Cause di aumento della produzione di prolattina nelle donne. Diagnosi e trattamento

La fonte di molte malattie femminili è lo squilibrio ormonale. Ciclo errato delle mestruazioni, mancanza di ovulazione, emorragia pesante o scarsa causa infertilità. Rilascio involontario perenne di latte dai capezzoli, gonfiore doloroso delle ghiandole mammarie - tutti questi problemi sono associati alla produzione anormale di prolattina nella ghiandola pituitaria. Livelli elevati di ormoni portano ad una diminuzione del desiderio sessuale. Ciò influenza la salute mentale e fisica delle donne. La normalizzazione dei livelli di prolattina aiuta a sbarazzarsi di molti sintomi spiacevoli.

Segni di aumento anormale della prolattina

Il nome patologico è il contenuto di prolattina nel sangue delle donne superiore a 500 mIU / l (il contenuto minimo è 120 mIU / l). Se la concentrazione di prolattina raggiunge 1500 mIU / l, è necessario sottoporsi a un esame per determinare la causa dell'iperprolattinemia. A una concentrazione di 2000 mIU / L e oltre, si presume che una donna abbia prolattinomi (un tumore benigno della ghiandola pituitaria).

L'aumento della prolattina nelle donne porta alle seguenti patologie:

  • periodi irregolari, fluttuazioni nella loro frequenza e intensità, prolungata assenza di mestruazioni (amenorrea);
  • aborto spontaneo in età precoce (fino a 12 settimane);
  • violazioni del processo di maturazione dell'uovo nell'ovaio (ovulazione) - una delle cause di infertilità nelle donne;
  • produzione di latte nella ghiandola mammaria, non legata alla gravidanza e al parto, che può verificarsi per molti anni con intensità variabile;
  • l'aspetto dei capelli femminili sui capezzoli, sul viso, sull'addome;
  • frigidità, diminuzione del desiderio sessuale, mancanza di orgasmo;
  • peso corporeo in eccesso significativo;
  • malattia della tiroide;
  • fragilità ossea nelle donne a causa dell'osteoporosi;
  • forte deterioramento della vista e indebolimento della memoria, disturbi del sonno, stato depressivo.

Quest'ultimo è associato alla crescita di cellule che producono prolattina e alla comparsa di prolattinomi. In questo caso, il tumore preme sul nervo ottico e su altri centri nervosi.

Video: sintomi di tumori ipofisari, escrezione del latte dal seno.

Cause di aumento dei livelli di prolattina

Un aumento naturale del livello di prolattina si verifica con l'invecchiamento del corpo di una donna. Pertanto, nella vecchiaia, la vista diminuisce, l'udito si deteriora, appare l'insonnia.

Eccessivo aumento della prolattina nelle giovani donne si verifica al momento della pubertà, l'aspetto delle mestruazioni, durante la gravidanza, l'allattamento al seno.

Un aumento temporaneo del livello di prolattina si verifica anche quando i capezzoli della ghiandola mammaria sono irritati con lino grezzo, durante un massaggio della colonna vertebrale nel collo. L'esercizio intenso può portare ad un aumento della produzione di prolattina, attività fisica elevata (ad esempio, quando si esercita il sollevamento pesi), stress.

Il pericolo per la salute delle donne è livelli patologicamente elevati dell'ormone. Le ragioni possono essere:

  1. Malattie delle ghiandole endocrine del cervello - l'ipofisi (prolattinoma, cisti del cervello, meningioma) e l'ipotalamo (tubercolosi, malformazioni e altri).
  2. Esposizione radioattiva
  3. Malattia epatica (cirrosi), ghiandola tiroidea (ipotiroidismo).
  4. Uso di alcuni farmaci (azione narcotica, psicotrope).

Video: cause di prolattina in eccesso nelle donne, diagnosi e trattamento

Determinazione del livello di prolattina nel sangue e diagnosi di malattie che hanno causato iperprolattinemia

Se ci sono segni di squilibrio ormonale, viene testato un siero del sangue per determinare il livello di prolattina. Di solito, per ottenere un risultato affidabile, si consiglia di eseguire 2-3 analisi in giorni diversi per tenere conto dell'effetto dei seguenti fattori che agiscono sulla produzione di ormoni:

  • lo stato psicologico della donna (lo stress porta ad un aumento della concentrazione dell'ormone);
  • carichi sportivi, stress fisico;
  • sensazioni di dolore;
  • mangiare eccessivo o digiunare;
  • insonnia;
  • contatto sessuale;
  • fumo, intossicazione da alcol.

Un riferimento allo studio del livello di prolattina può essere dato da qualsiasi specialista a cui una donna si rivolge per malattie del fegato, dei reni e della tiroide. La presenza di disturbi neuropsichiatrici, malattie delle donne, tumori cerebrali è la ragione per analizzare il contenuto di prolattina nel sangue.

Video: analisi del sangue per prolattina

Per determinare la direzione del trattamento, è necessario stabilire la causa dell'aumento della prolattina. Con l'aiuto di ulteriori test per gli ormoni, viene esaminata la ghiandola tiroidea (si stabilisce l'ipotiroidismo). Inoltre, viene studiato il rapporto tra gli ormoni residui prodotti dalla ghiandola pituitaria, poiché influenzano il funzionamento dell'intero sistema endocrino.

Viene eseguito un esame del sangue biochimico per determinare malattie epatiche, renali e metaboliche.

L'aumento della prolattina nelle donne può essere espresso in concentrazioni anormali di zucchero, colesterolo, enzimi, trigliceridi, che prevengono la deposizione di grasso nel fegato. Il contenuto di bilirubina nel sangue dà un'idea della produzione di bile nel fegato, il lavoro del pancreas.

Per l'esame approfondito del cervello, degli organi della sfera genitale femminile e di altri, si usano ultrasuoni (ultrasuoni) e raggi x. All'atto di scoperta di danni seri di tessuti, e anche tumori, l'esame da tomografia computata (CT) è applicato. Il metodo più accurato e sicuro di esame è la risonanza magnetica (MRI), che consente di ottenere un'immagine degli organi in un'immagine tridimensionale, di studiare a fondo la natura dei cambiamenti nel cervello, nelle ghiandole mammarie e negli organi interni.

Trattamento e prevenzione dell'iperprolattinemia

Se i sintomi di aumento dei livelli ormonali si trovano nel sangue di una donna, lei dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico per iniziare il trattamento con medicinali, se necessario.

Il ricevimento di medicine non è prescritto nei casi seguenti:

  • se la concentrazione di prolattina è inferiore a 1000 mIU / l;
  • nessuna anomalia nella condizione della ghiandola pituitaria;
  • il sistema riproduttivo funziona normalmente;
  • il peso corporeo è normale.

Trattamento farmacologico

Nominato solo nel caso in cui il motivo dell'aumento non è un farmaco o cambiamenti fisiologici (gravidanza, allattamento, ecc.).

In caso di rilevamento di tumori cerebrali con un aumento del contenuto di prolattina nelle donne, viene eseguita necessariamente una terapia con preparati ormonali. Nella nomina del farmaco prende in considerazione il peso corporeo del paziente, così come il contenuto di prolattina. L'uso di questi farmaci aiuta a ridurre il tumore pituitario, a ridurre i livelli di ormone. I preparativi sono presi per molto tempo (da 1 a 3 anni).

Il trattamento con questi agenti viene utilizzato per i disturbi delle ovaie, per la formazione patologica del latte. Ripristinando il rapporto degli ormoni ipofisari, i farmaci aiutano a combattere l'acromegalia (aumento innaturale di piedi, mani, viso).

Il loro uso è controindicato in gravidanza, gravi malattie cardiache, reazioni allergiche. I farmaci sono controindicati nei bambini.

Trattamenti chirurgici

Usato per rimuovere l'adenoma pituitario. La rimozione viene eseguita in due modi: attraverso il naso o aprendo il cranio. Le operazioni vengono eseguite nei casi in cui il trattamento farmacologico non dà risultati o vi è un'allergia ai farmaci.

Radioterapia

È usato in caso di intolleranza ai farmaci o controindicazioni alla chirurgia.

Prevenzione dell'iperprolattinemia

Consiste nel condurre esami regolari presso il ginecologo, endocrinologo, trattamento tempestivo di malattie associate a disturbi ormonali.

Aumento della prolattina nelle donne: sintomi, trattamento, cause, effetti

Elevata prolattina nelle donne (iperprolattinemia) è una condizione caratterizzata da un aumento della concentrazione di ormone lattotropico nel sangue.

La prolattina (lattotropina, mammatropina, ormone mammotropny, ormone lattotropico LTG) è un ormone peptidico sintetizzato dalle cellule acidofile della ghiandola pituitaria anteriore. Praticamente tutti gli effetti noti della prolattina sono associati alla funzione riproduttiva. Fornisce crescita e sviluppo delle ghiandole mammarie, contribuisce alla secrezione e alla maturazione del colostro e alla trasformazione di quest'ultimo in latte maturo.

Nel sangue, l'LTG si trova in varie forme (monomeriche, dimeriche, tetrameriche). La forma biologicamente attiva dell'ormone è monomerica (costituita da una singola catena peptidica).

La prolattina elevata nelle donne è più spesso rilevata all'età di 25-40 anni. Negli uomini della stessa fascia di età, questa condizione è registrata molto meno frequentemente.

Un LTG elevato causa spesso un aumento dell'appetito e, di conseguenza, del peso corporeo, fino all'obesità inclusa, che si registra nel 40-60% dei casi di iperprolattinemia nelle donne.

Cause di aumento della prolattina nelle donne

Le ragioni che causano un aumento della concentrazione di LTG nelle donne sono fisiologiche, farmacologiche e patologiche.

La concentrazione di prolattina nel sangue aumenta nelle donne durante la gravidanza e l'allattamento, durante uno sforzo fisico eccessivo, durante i rapporti sessuali, il sonno, lo stress e l'assunzione di alimenti proteici. La produzione di ormoni è ondulatoria - ci sono diversi cambiamenti nella secrezione durante il giorno. Pertanto, durante il sonno si osserva un costante aumento della concentrazione di prolattina (indipendentemente dal fatto che si tratti di dormire durante il giorno o durante la notte). Il contenuto dell'ormone nel sangue aumenta dopo un'ora e mezza dopo essersi addormentato, e dopo il risveglio diminuisce bruscamente. I valori di questo indicatore sono più bassi nelle ore tarde mattutine, nel pomeriggio la concentrazione dell'ormone inizia ad aumentare. In assenza di situazioni stressanti, le fluttuazioni giornaliere di prolattina nel sangue, di regola, non vanno al di là del range normale.

L'iperprolattinemia può innescare farmaci, tra cui antidepressivi, antipsicotici, antistaminici, contraccettivi ad alto contenuto di estrogeni e farmaci antiemetici.

L'aumento patologico della prolattina nelle donne può essere organico e funzionale. L'iperprolattinemia organica è solitamente causata da neoplasie dell'ipofisi o dell'ipotalamo. Gli adenomi ipofisari che secernono la prolattina sono chiamati prolattinomi e sono tra i più comuni tumori pituitari. Il livello di LTG nel prolattinoma è estremamente alto, può superare i 200 ng / ml. Ma anche i tumori che producono non prolattina a volte causano prolattinemia secondaria riducendo la produzione o l'interruzione del trasporto di dopamina, un neurotrasmettitore che regola la sintesi della prolattina.

L'iperprolattinemia neurolettica in donne in gravidanza può portare a un ritardo della crescita fetale e alla cessazione anticipata della gravidanza sia nei primi sia nei periodi tardivi.

L'iperprolattinemia funzionale si sviluppa sullo sfondo di numerosi processi patologici. L'ormone prolattina è aumentata nelle donne con le seguenti patologie:

  • sindrome della sella turca vuota;
  • malattie del cervello (neoplasie, encefalite, meningite);
  • ipotiroidismo;
  • sindrome dell'ovaio policistico;
  • insufficienza renale cronica (aumenti di LTG nel 65% dei pazienti in emodialisi);
  • cirrosi epatica;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • aumento dei livelli di estrogeni nel sangue (poiché gli estrogeni hanno un effetto stimolante sulla sintesi della prolattina);
  • chirurgia al petto;
  • aborti frequenti e / o raschiamento dell'utero.

Esiste una forma idiopatica di iperprolattinemia, in cui la funzione delle cellule ipofisarie aumenta senza modificarne il numero. Perché questo accada non è ancora stato stabilito.

I sintomi dell'aumento della prolattina nelle donne

L'aumento della prolattina nelle donne spesso non si manifesta e viene rilevato per caso durante l'esame per un altro motivo. In altri casi, i sintomi dell'iperprolattinemia sono:

  • disturbi mestruali;
  • la secrezione di latte dalle ghiandole mammarie al di fuori del periodo di allattamento (galattorrea);
  • diminuzione del desiderio sessuale, anorgasmia;
  • cambiamenti atrofici nella mucosa della vagina e dell'uretra;
  • virilizzazione;
  • seborrea del cuoio capelluto, assottigliamento dei capelli sulla testa;
  • propensione all'acne;
  • aumento della secrezione di saliva.

Le irregolarità mestruali nelle donne con iperprolattinemia possono assumere le seguenti forme:

  • amenorrea - l'assenza di mestruazioni su diversi cicli mestruali;
  • oligomenorrea - abbreviare il tempo del sanguinamento mestruale a uno o due giorni;
  • Opsmenorrea - un aumento dell'intervallo tra le mestruazioni per più di 35 giorni;
  • menometorragia - sanguinamento mestruale, che è molto più lungo del solito per durata o intensità;
  • cicli anovulatori - cicli mestruali senza ovulazione e formazione del corpo giallo;
  • accorciamento della fase luteale del ciclo mestruale.
L'aumento della prolattina nelle donne rappresenta circa il 30% di tutti i casi di infertilità.

In alcuni casi con iperprolattinemia, il ciclo mestruale del paziente non è disturbato.

Se l'iperprolattinemia si è sviluppata sullo sfondo di una neoplasia della ghiandola pituitaria, mentre il tumore cresce, il mal di testa e i disturbi visivi cominciano a disturbare il paziente.

Diagnosi e trattamento dell'aumento della prolattina nelle donne

L'iperprolattinemia viene rilevata dai risultati dei test di laboratorio che determinano la quantità di prolattina nel sangue. Al fine di chiarire le cause della patologia ricorrere alla diagnosi avanzata, secondo le indicazioni tra cui:

  • determinare il livello di altri ormoni;
  • Esame a raggi X dell'area della sella turca (determinazione della dimensione della ghiandola pituitaria);
  • tomografia computerizzata e / o a risonanza magnetica (valutazione della condizione dell'ipofisi e dei tessuti circostanti);
  • esame oftalmologico;
  • esame ginecologico.

Il contenuto di prolattina nel sangue delle donne in età riproduttiva è 2,8-29,2 ng / ml, nelle donne in postmenopausa - 1,8-20,3 ng / ml, ma può variare in diversi laboratori. Il prelievo di sangue per l'analisi della prolattina è raccomandato al mattino, dalle 9 alle 11.

L'iperprolattinemia fisiologica non ha bisogno di essere trattata.

Se l'aumento della concentrazione di prolattina è dovuto al farmaco, il farmaco viene annullato. Il ciclo mestruale viene di solito ripristinato entro 4-5 settimane.

Gli agonisti della dopamina sono usati nella terapia farmacologica dell'iperprolattinemia. Se l'LTG è elevato sullo sfondo di insufficienza surrenalica o tiroidea, viene mostrata la terapia ormonale sostitutiva, che consente di normalizzare il livello dell'ormone nel sangue ed eliminare i segni di iperprolattinemia.

L'aumento della prolattina nelle donne spesso non si manifesta e viene rilevato per caso durante l'esame per un altro motivo.

Il trattamento chirurgico di solito è indicato per i disturbi da parte dell'analizzatore visivo e la mancanza di effetto dal trattamento conservativo. La chirurgia consiste nella rimozione di una neoplasia ipofisaria.

La radioterapia è utilizzata in rari casi (con l'inefficacia o l'intolleranza di altri tipi di trattamento, nonché in caso di rifiuto di pazienti con prolattinoma da un intervento chirurgico).

Conseguenze dell'aumento della prolattina nelle donne

Gli effetti di prolungate concentrazioni prolungate di prolattina nelle donne sono sfavorevoli. Sullo sfondo dell'iperprolattinemia si sviluppano:

L'aumento della prolattina nelle donne rappresenta circa il 30% di tutti i casi di infertilità.

L'iperprolattinemia neurolettica in donne in gravidanza può portare a un ritardo della crescita fetale e alla cessazione anticipata della gravidanza sia nei primi sia nei periodi tardivi.

Un LTG elevato causa spesso un aumento dell'appetito e, di conseguenza, del peso corporeo, fino all'obesità inclusa, che si registra nel 40-60% dei casi di iperprolattinemia nelle donne. Questo aumenta il livello di colesterolo totale, lipoproteine ​​a bassa e bassissima densità, diminuisce la concentrazione di lipoproteine ​​ad alta densità, con conseguente sviluppo di ipertensione arteriosa, malattia coronarica. Un alto livello di prolattina nelle donne è pericoloso a causa della possibilità di resistenza all'insulina, che si spiega con l'effetto stimolante diretto dell'ormone sulle cellule beta del pancreas.

LTG elevato a lungo termine porta ad una diminuzione della densità minerale ossea, che causa osteopenia e osteoporosi nel paziente.

Cause, effetti e modi per ridurre l'aumento del livello di prolattina ormonale nelle donne (iperprolattinemia)

L'iperprolattinemia o l'aumento della prolattina, secondo diversi ricercatori, sono diagnosticati annualmente nel 59% degli adolescenti e in quasi 2 milioni di adulti, l'80% dei quali sono donne in età riproduttiva. La sindrome neuroendocrina può essere una malattia separata o uno dei sintomi di patologie più gravi. Un disturbo ormonale influisce sulla funzione riproduttiva e sessuale, porta a numerose complicazioni e richiede un trattamento tempestivo sotto la supervisione di un ginecologo, un endocrinologo e / o un neurochirurgo.

Cos'è la prolattina

La prolattina (PRL, mammatropina, ormone lattogenico) è un ormone sintetizzato dalle cellule lattotrofiche della ghiandola pituitaria anteriore. Una piccola quantità di mammotoprina viene prodotta da altri organi interni: l'utero, la pelle, le ovaie, il cervello, i linfociti T, ma il sistema ipotalamico-ipofisario gioca un ruolo importante nella formazione della prolattina, che può stimolare e inibire il processo.

L'ormone è sintetizzato nel corpo in maniera pulsante. Durante il sonno, la sua concentrazione è massima, mentre svegliandosi, diminuisce gradualmente. La prolattina è una sostanza polifunzionale, quindi può interessare tutti gli organi e sistemi interni.

La mammotropina, come altri polipeptidi, è costituita da residui di amminoacidi. La composizione aminoacidica è simile al lattogeno placentare e somatotropina, che è anche chiamata ormone della crescita.

Prolattina: proprietà di base

La prolattina ormonale è una sostanza che è attivamente coinvolta nel sistema riproduttivo femminile. Il polipeptide controlla:

  • maturazione del follicolo;
  • l'ovulazione;
  • funzione del corpo giallo;
  • il lavoro delle ricette luteinizzante ormone ed estrogeno;
  • sintesi di progesterone;
  • la fornitura dell'embrione con acqua e ioni durante la gravidanza;
  • il livello del liquido amniotico nelle membrane fetali;
  • sviluppo del seno nelle ragazze adolescenti;
  • crescita del seno nelle donne in gravidanza e durante l'allattamento;
  • istinto materno e reazioni dei genitori;
  • produzione di androgeni nelle ghiandole surrenali;
  • sintesi di insulina.

La prolattina durante l'allattamento svolge la funzione di contraccettivo anestetico e naturale. L'ormone riduce la sensibilità dei capezzoli e riduce il dolore durante l'allattamento, e inoltre sopprime la produzione di estrogeni e inibisce l'ovulazione, a causa della quale una donna viene amenorrea - un periodo in cui non è in grado di rimanere incinta di nuovo.

PRL ha anche un effetto metabolico. L'ormone normalizza i livelli di glucosio nel sangue, è responsabile della sintesi proteica, dell'attività della fosfatasi, della concentrazione di aminoacidi, dell'acido citrico e del lattato. Con un eccesso di mammotoprina, i processi metabolici rallentano significativamente e il corpo perde la sua capacità di rispondere adeguatamente a situazioni stressanti.

Tasso di prolattina

Il livello di prolattina nelle donne con amenorrea, mancanza di mestruazioni, controllo in un dato giorno. Nei pazienti sani, il prelievo di sangue viene effettuato il 2-3 ° giorno del ciclo mestruale. Per l'anovulazione, lo studio viene ripetuto dopo 10-14 giorni.

Nelle donne sane non gravide, gli indicatori sono considerati normali, compresi tra 4,1 ng / ml e 34 ng / ml. Fluttuazioni ammissibili di concentrazione a seconda della fase del ciclo mestruale:

  • da 4,1 a 30 ng / ml per la fase follicolare;
  • da 6,5 ​​a 50 ng / ml per la fase ovulatoria;
  • da 5 a 41 ng / ml per la fase luteale.

La concentrazione di PRL superiore a 250 ng / ml è associata a prolattinomi, più di 500 ng / ml - con macroadenomi. Un livello di 100 ng / ml e inferiore indica iperprolattinemia di origine non tumorale.

Cosa influenza il livello di prolattina

L'alta prolattina nelle ragazze adolescenti e nelle donne adulte non sempre indica disturbi neuroendocrini. Per provocare un'ondata di ormone lattogeno al limite superiore del normale può:

  • situazioni stressanti;
  • alcol;
  • stimolazione dei capezzoli, tra cui l'attrito della pelle sul tessuto ruvido e la palpazione delle ghiandole mammarie;
  • esercizio intenso;
  • cibo dolce;
  • il sesso;
  • duro lavoro fisico;
  • dieta ricca di proteine;
  • bevande contenenti caffeina;
  • prendendo narcotici.

Un aumento di PRL si osserva nelle prime 1-2 ore dopo il risveglio, pertanto, si raccomanda di donare il sangue 2-3 ore dopo il sonno, ma non dopo.

Alcuni farmaci possono influenzare i risultati. Le cause farmacologiche di aumento della prolattina includono:

  • antidepressivi;
  • anestetici;
  • antistaminici;
  • antipsicotici;
  • anticonvulsivanti;
  • antistaminici;
  • contraccettivi orali combinati con estrogeni;
  • antipertensivi;
  • antagonisti del calcio;
  • oppiacei;
  • antagonisti degli oppiacei;
  • inibitori e bloccanti della sintesi della dopamina;
  • farmaci antipsicotici;
  • neuropeptidi.

Le donne che assumono uno di questi farmaci sono raccomandate, se possibile, di fare una pausa di tre giorni prima di donare il sangue per ottenere risultati più affidabili. Se è impossibile smettere di prenderlo, vale la pena di informare il ginecologo o endocrinologo che ha commissionato lo studio.

Cause patogene di aumento della prolattina

La prolattina è superiore al normale - una buona ragione per un esame completo. Se una donna non è incinta e non allatta al seno, non passa la diagnosi nel periodo perinatale, una maggiore concentrazione di ormone lattogenico può indicare patologia grave.

Le malattie sistemiche che causano un aumento di PRL includono:

  • insufficienza epatica;
  • cirrosi;
  • falsa gravidanza;
  • insufficienza renale;
  • dell'herpes zoster;
  • epilessia.

Le patologie più comuni che causano l'iperprolattinemia includono l'adenoma ipofisario, un tumore benigno localizzato nella regione della sella turca. Anche le malattie della ghiandola pituitaria che provocano un aumento della prolattina includono:

  • La cisti tascabile di Ratke;
  • tumori parasellari;
  • macroprolattinemia;
  • sindrome della sella turca vuota;
  • adenoma misto;
  • acromegalia;
  • prolattina
  • malattie idiopatiche.

In una categoria separata di cause che provocano l'iperprolattinemia nelle donne, ci sono lesioni delle gambe dell'ipofisi dopo l'intervento chirurgico nell'area della sella turca. I fattori patologici includono le malattie dell'ipotalamo: tumori maligni, granulomi, infiltrati e metastasi, oltre a disturbi riflessi quali la mastite e la nevralgia intercostale.

Con l'endocrinopatia si osserva un aumento dell'ormone lattogenico:

  • ipotiroidismo primario;
  • Malattia di Addison;
  • ovaie policistiche;
  • carcinoma surrenalico femminilizzante;
  • ipertiroidismo.

Livelli anormali di prolattina possono indicare ipernefroma e carcinoma broncogeno.

sintomi

Nell'ICD-10, all'iperprolattinemia è stato assegnato un codice E22.1. La patologia cadde nella sezione delle malattie del sistema endocrino, nella categoria "Iperfunzione della ghiandola pituitaria". Come molti disturbi ormonali, l'iperprolattinemia può essere quasi asintomatica. In circa il 2-4% dei pazienti, anche il ciclo mestruale fallisce. In altre donne, la malattia si manifesta con segni pronunciati e un intero complesso di disturbi causati da un'aumentata concentrazione di prolattina.

Le manifestazioni cliniche sono suddivise in diversi tipi: sessuale, riproduttivo, metabolico ed emotivo.

I segni sessuali includono:

  • diminuzione della libido;
  • mancanza di desiderio sessuale;
  • atrofia della mucosa vaginale;
  • secchezza e disagio durante il rapporto sessuale;
  • anorgasmia.

I sintomi riproduttivi includono:

  • dismenorrea - forte dolore all'addome inferiore durante le mestruazioni;
  • amenorrea: completa assenza di mestruazioni;
  • Galattorrea di grado 1-3 - escrezione di latte o colostro in donne non gravide e non gravide in goccioline o sotto forma di getto;
  • malattie disormormali delle ghiandole mammarie - cisti, tumori benigni, nodi;
  • ipoplasia dell'utero - la dimensione dell'organo riproduttivo è troppo piccola;
  • infertilità - l'assenza di gravidanza in una donna che ha regolarmente rapporti sessuali non protetti per 6-12 mesi.

I segni metabolici di concentrazione anormale di PRL sono:

  • ipertensione;
  • guadagno di peso costante;
  • l'obesità;
  • l'osteoporosi;
  • cardiopatia ischemica;
  • aumento dell'appetito e fame costante.

I segni emotivi includono:

  • depressione;
  • problemi di sonno e insonnia;
  • aumento della fatica;
  • la formazione di varie fobie;
  • irritabilità;
  • astenia;
  • aumento dell'ansia.

I pazienti con tumori ipofisari e ipotalamici hanno spesso mal di testa, aumento della pressione intracranica, problemi alla vista e più spesso - cecità parziale o totale.

Conseguenze dell'aumento della prolattina

L'aumento della concentrazione di ormone lattogeno nel corpo femminile porta a:

  • aumento di peso;
  • interruzioni del ciclo mestruale;
  • mancanza di mestruazioni;
  • infertilità secondaria;
  • disfunzione della tiroide;
  • disturbi sessuali;
  • frequenti capogiri;
  • problemi di visione;
  • ridotta tolleranza ai carboidrati;
  • insulino-resistenza.

Se l'iperprolattinemia si verifica in una ragazza da adolescente, la sua concentrazione di osteocalcina sierica, una sostanza responsabile del rimodellamento osseo, può diminuire. In tali pazienti, aumenta il rischio di osteoporosi precoce e di osteomalacia.

Malattie associate a iperprolattinemia

Sullo sfondo dell'iperprolattinemia, la sindrome da iperprolattinemia può svilupparsi. Il termine implica la presenza di più violazioni contemporaneamente:

  • diminuzione o assenza di libido;
  • galaktoreyu;
  • infertilità;
  • aumento della concentrazione di prolattina.

L'iperprolattinemia è anche associata a determinate malattie ormonali e metaboliche:

  • sindrome dell'ovaio policistico;
  • mammalgia;
  • mastalgia;
  • ipotiroidismo;
  • sviluppo sessuale ritardato nelle ragazze adolescenti;
  • cardialgia;
  • mastopatia;
  • aborto spontaneo;
  • ingrossamento della tiroide.

L'eccessiva concentrazione di prolattina nel sangue è anche uno dei fattori che aumentano il rischio di cancro al seno.

diagnostica

Per determinare se la prolattina sia elevata o meno, è in grado di eseguire un esame del sangue per il livello di ormone lattogeno. Si consiglia di eseguire la procedura almeno tre volte per risultati più precisi. Il sangue per l'analisi è preso solo da una vena.

Se almeno in due casi su tre risulta che il livello di mammotoprina è superiore alla norma, la donna sarà inviata per ulteriori esami:

  • Ecografia del seno;
  • Scansione TC o risonanza magnetica del cervello;
  • analisi del sangue per la concentrazione di calcio;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici;
  • analisi del sangue biochimica;
  • test epatici;
  • esame oftalmologico del fondo e acuità visiva.

Inoltre, il medico può raccomandare un'ecografia delle ghiandole surrenali e della tiroide, un consulto con un gastroenterologo, un pneumologo, un esame del sangue per il TSH e la tiroxina libera, una misurazione della temperatura basale per 2-3 mesi.

trattamento

La terapia dell'iperprolattinemia dipende dalla causa della patologia e dalle sue manifestazioni. Se non si verifica un aumento della prolattina senza sintomi clinici, come amenorrea, galattorrea, infertilità, ecc., La terapia non è necessaria. Solo osservazione e monitoraggio regolare del medico.

Ai pazienti con sintomi clinici possono essere offerte tre opzioni di trattamento:

  • medicazione con agonisti della dopamina;
  • radioterapia;
  • rimozione chirurgica di tumori ipofisari e / o ipotalamici.

Una donna sceglie il tipo di terapia con il proprio medico dopo un esame completo. Lo specialista prende in considerazione l'età, la storia del paziente e se intende iniziare una gravidanza nel prossimo futuro o meno.

Iperprolattinemia e sindrome da iperprolattinemia sono malattie gravi che portano a infertilità, obesità, insulino-resistenza, ipertensione e altre conseguenze spiacevoli. Solo un trattamento medico o chirurgico adeguato può normalizzare gli ormoni e proteggere le donne dai disturbi disormoni, pertanto, quando si presentano i primi sintomi della patologia, è necessario contattare un ginecologo o un endocrinologo e seguire le raccomandazioni di uno specialista.

Cause di iperprolattinemia e il rischio di aumento della prolattina?

La prolattina (mammotropina, latto-, ormone luteotropico, ormone lattogenico, mammotropina, LTG) è un ormone polipeptidico prodotto da una adenoipofisi (ipofisi anteriore, sue cellule lattogeniche). Il livello dell'ormone aumenta durante il sonno, diminuisce al risveglio. Questo ormone è presente nel sangue in diverse forme - la prolattina monomerica (post-PEG), ha una catena peptidica - la più attiva; di- e tetramero - inattivo o con bassa bioattività.

Nell'analisi del sangue, solo la concentrazione della forma monomerica è importante, poiché solo essa è biologicamente attiva. I suoi principali organi di influenza sono il sistema riproduttivo e riproduttivo, cioè tutti i suoi effetti sono legati alla fertilità. L'organo principale per l'esposizione al mammotoprin è le ghiandole mammarie. Oltre al cancro al seno, i recettori della prolattina si trovano anche in quasi tutti gli altri organi, ma l'effetto di questo ormone ipofisario su di essi non è ancora noto.

Funzioni della prolattina

La prolattina è necessaria e può aumentare per la secrezione di lattosio e il colostro dopo il parto, aiuta la maturazione del colostro, trasformandolo in latte a tutti gli efetti. Aumenta i lobuli e i dotti nelle ghiandole mammarie, stimola la loro crescita, grazie alla quale le ghiandole mammarie vengono ingrandite e versate con il latte.

Aiuta il normale corso della gravidanza, il parto, l'ovulazione ritardata nei primi 6 mesi di HB, in modo che non si verifichi una seconda gravidanza. Questo ormone:

  • protegge il feto dagli attacchi di immunità materna;
  • ha un effetto analgesico e stimola la produzione di progesterone durante la gestazione;
  • contribuisce alla formazione dell'istinto materno;
  • protegge le cellule del seno dalla trasformazione maligna;
  • partecipa al lavoro dei linfociti nei processi di infiammazione, nell'aspetto dell'orgasmo durante l'intima;
  • partecipa allo sviluppo e alla formazione degli organi respiratori in un bambino, nel metabolismo degli elettroliti;
  • regola la fase luteale del MC.

Come ogni ormone, la mammotoprina è soggetta a fluttuazioni - accade che la prolattina sia elevata o ridotta per varie ragioni. Questo riflette immediatamente sulla condizione umana. LTG non è importante solo per le donne; negli uomini, svolge anche determinate funzioni.

Lavoro di prolattina negli uomini:

  • partecipazione alla spermatogenesi;
  • influenza la potenza e la libido;
  • regola l'immunità.

Cosa influenza la prolattina negli uomini? È coinvolto nella formazione di spermatozoi vitali, aumenta la massa dei testicoli e stimola la prostata. Normalizza il sistema nervoso e tutti gli organi interni; il meccanismo di tale influenza non è chiaro.

Ragioni per crescere

Le ragioni per l'aumento della prolattina dovrebbero sempre essere note, perché la prolattina con l'aumento:

  • provoca infertilità, violazione di MC, PMS;
  • contribuisce alla comparsa di tumori ormone-dipendenti dell'utero e del seno.

Iperprolattinemia: quali sono le cause e? Un aumento della prolattina nel sangue si chiama iperprolattinemia. Quando la causa dell'iperprolattinemia non è chiara, si tratta di iperprolattinemia idiopatica.

Le ragioni dell'aumento sono fisiologiche e patologiche. In fisiologia (una persona in buona salute) tutto va senza trattamento, solo l'osservazione in dinamica è necessaria.

La causa dell'aumento della prolattina in fisiologia:

  • gravidanza e allattamento;
  • lo stress;
  • età neonatale (fino a 1 mese di vita);
  • bere alcolici;
  • diete severe con ipoglicemia. L'aumento della prolattina si verifica anche durante l'esercizio o l'allenamento;
  • stimolazione del capezzolo;
  • il fumo;
  • massaggio al collo (ci sono molti nodi nervosi).

Aumento della prolattina quando si visitano saune, bagni, algii taglienti, mancanza di sonno, sesso. Un'altra prolattina perché alta? Dall'assunzione di psicofarmaci e droghe, COC, sonniferi, uso a lungo termine di antibiotici.

Ci sono anche erbe che causano un eccesso di prolattina: trifoglio rosso, finocchio, fieno greco. Per evitare l'irritazione dei capezzoli, il bucato dovrebbe essere di dimensioni adeguate. Inoltre aumenta la prolattina si verifica con l'invecchiamento, che è accompagnato da una diminuzione della vista e dell'udito.

Cause patologiche di iperprolattinemia:

  • neoplasie e patologie dell'ipotalamo;
  • malattie croniche sistemiche;
  • malattie autoimmuni;
  • anomalie nella adenoipofisi (ghiandola pituitaria anteriore);
  • infezioni cerebrali;
  • patologia tiroidea (ipotiroidismo);
  • PCOS;
  • Riduzione della funzione surrenale e ARF;
  • cirrosi epatica.

Iperprolattinemia patologica (aumento della prolattina) è suddivisa in: funzionale e organica. Le conseguenze funzionali comprendono le conseguenze e le complicazioni di alcune malattie: cirrosi epatica e insufficienza renale acuta, sarcoidosi e tubercolosi, ipotiroidismo, PCOS, contusioni e lesioni della testa e del torace, l'iperprolattinemia funzionale non produce cambiamenti organici.

Nel caso delle malattie organiche, le patologie risultanti portano a cambiamenti nella morfologia dei tessuti: la prolattina è più alta del normale e i tumori sono prolattinoma, germinoma, glioma, adenoma pituitario, meningioma. L'iperprolattinemia si presenta 10 volte più spesso nelle donne.

Sintomi di prolattina elevata

Iperprolattinemia: i sintomi variano in base al sesso. Nelle donne:

  • si verifica anovulazione o i suoi fallimenti;
  • non c'è concezione e si verifica infertilità;
  • i sintomi dell'aumento della prolattina nel 90% dei casi sono espressi in violazioni della regolarità della MC - l'amenorrea è nota per sei mesi e più;
  • galattorrea (spesso nel corso degli anni);
  • per la stessa ragione, appare l'acne; irsutismo;
  • aumento di peso;
  • diminuzione della libido e della frigidità; l'osteoporosi;
  • prolattinoma.

Un livello elevato di prolattina è problematico in quanto anche se una donna riesce a rimanere incinta, il feto verrà abortito in 2 settimane.

Il prolattinoma è un tumore benigno della ghiandola pituitaria, è attivo e produce prolattina in eccesso. La sindrome da iperprolattinemia altera memoria, visione, umore, una persona che diventa distratta, cefalea e povero addormentarsi appaiono.

Osteoporosi: durante l'allattamento, un eccesso di prolattina provoca una perdita di calcio dalle ossa.

Negli uomini, aumento della prolattina - segni e sintomi:

  • aumento di peso e ginecomastia;
  • il corpo è ricoperto di materie prime punteggiate;
  • la vegetazione sul corpo e sul viso diventa rara;
  • con aumento della prolattina, l'uomo diventa apatico;
  • rash cutaneo;
  • erezione e potenza indebolite;
  • la libido diminuisce;
  • l'infertilità si sviluppa;
  • c'è una forte deposizione di grasso sulla vita e sui fianchi;
  • insulin boost si sviluppa;
  • aumenta l'appetito e si verifica un aumento di peso;
  • raramente si sviluppa il diabete.
  • Un alto livello di prolattina nel 20% dei casi aumenta il colesterolo e compaiono problemi cardiaci; il paziente nota debolezza e rapido affaticamento.

L'aumento del contenuto e l'eccesso di prolattina nel 15% dei pazienti causa la distruzione delle cellule adenohypophysis. La vista si abbassa bruscamente, il nervo ottico si gonfia e appare una forte affissia; aumenta VCG. Spesso il paziente tende a dormire, la pelle del viso si arrossa senza motivo.

  • fratture aumentate;
  • iperglicemia;
  • carie multiple;
  • l'insonnia è molto comune;
  • umore depresso.

L'azione della dopamina viene livellata.

Quali farmaci aumentano la prolattina quando vengono assunti? Sono OK, antidepressivi e neurolettici (Aloperidolo), antiemetici (Reglan, Motilium), farmaci antiulcera (Omeprazolo), bloccanti dei recettori della dopamina - domperidone, bromoprid; antipertensivi - reserpina; anfetamine; farmaci antiaritmici - verapamil; cocaina e oppiacei (morfina, promedol).

Caratteristiche di iperprolattinemia nelle donne

La prolattina è leggermente al limite superiore della norma - accade nella fase di ovulazione. L'impennata dell'ormone si verifica nel 3 ° trimestre di gestazione, supera il tasso di 3 o più volte.

Prima del parto, diminuisce e risorge immediatamente nelle puerperas. Allo stesso tempo il colostro si trasforma in latte.

Aumento della prolattina ormonale - cos'è pericoloso? La prolattina con la menopausa diminuisce e spesso è possibile la comparsa di tumori dell'utero e del torace - con questo, c'è un aumento di PRL. Si ritiene che questo sia il lavoro dell'estrone (cattivo estrogeno), che stimola la sintesi di PRL. Le donne hanno maggiori probabilità di avere tumori al cervello.

Funzionalità negli uomini

L'iperprolattinemia causa una diminuzione dell'immunità, spesso si forma prostatite cronica; allo stesso tempo diminuisce la potenza. Conseguenze dell'aumento della prolattina negli uomini: porta alla cirrosi epatica e adenoma pituitario. Questo tumore benigno si sviluppa più spesso dopo 49 anni. I macroprolattinomi possono svilupparsi. Spesso la causa dello stato iperprolattinemico rimane poco chiara, quindi si parla di iperprolattinemia idiopatica, che richiede anche un trattamento.

Norma LTG

La norma della prolattina negli uomini è inferiore a quella delle donne: 2,5-17 ng / ml, o 75-515 μIU / L. Il valore più basso è normale nelle donne 4,5 ng / ml - durante la fase follicolare; il più grande (49 ng / ml) - nella seconda fase ovulatoria. Durante l'ideazione e l'inizio della gestazione, il livello dell'ormone luteotropico LTG è in costante aumento e può aumentare fino a un picco (38 ng / ml) per un periodo di 21-25 settimane.

Poi diminuisce gradualmente, ma rimane elevato per due o tre anni dopo l'allattamento e direttamente con esso. L'aumento dei livelli di prolattina oscilla costantemente, può aumentare fisiologicamente al mattino, dopo l'esercizio, dal tatto tattile ai capezzoli, ad alta temperatura, a causa dello stress, dopo il rapporto sessuale.

Consegna di test per prolattina

L'analisi di un uomo è prescritta in presenza di 2-3 sintomi specifici. Lo studio è condotto secondo il metodo di analisi immunitaria. Nei centri commerciali, l'analisi è chiamata test della prolattina.

Cosa fare per preparare la consegna corretta? Un giorno prima esclusa la donazione di sangue, il sesso, l'ipotermia, il surriscaldamento sotto forma di visita alla sauna, lo sforzo fisico, lo stress; cena leggera serale, senza proteine. Per 2 giorni rinunciare all'alcol. Il giorno dell'analisi, al mattino, 2-3 ore prima del prelievo di sangue, non fumare, non fare colazione e non toccare i capezzoli.

Il prelievo di sangue viene effettuato in 2-3 ore dopo il sonno, non più tardi, quando la prolattina raggiunge il punto più alto; preferibilmente tra 7 e 11 in punto. Gli indicatori devono avere solo un riferimento. Le donne donano sangue nella fase 1 MC. Se gli indicatori diagnostici della prolattina sono più alti del normale (da 40 a 600 mU / l in età fertile e nei limiti di 25-400 mU / l durante la menopausa), la diagnosi senza alcuna difficoltà parla di iperprolattinemia.

A causa dell'instabilità dei valori della resa ormonale viene eseguita più volte. Un uomo può avere 3 tipi di risultati di analisi e diagnostici diversi: macroprolattinemia, iperprolattinemia vera e risultati dubbi.

Con il trattamento macro non è richiesto, questa condizione è sicura per un uomo. La seconda opzione richiede un'ulteriore valutazione e la diagnosi finale è posticipata. Con una risposta dubbia, l'analisi viene rivalutata.

LTG e altri ormoni sessuali

LTG, testosterone ed estrogeno sono tutti strettamente correlati. La crescita di estrogeni provoca PRL e diminuisce il testosterone. I sintomi di tutti questi ormoni causano disfunzioni sessuali e cambiamenti nei sintomi sessuali secondari.

Principi di trattamento

Quando la prolattina è aumentata, la scelta del trattamento dipende dall'eziologia. Non è effettuato, se il peso in N, le strutture pituitarie non sono disturbate, il sistema riproduttivo è normale. Per ridurre la prolattina possono essere diversi tipi di trattamento: assunzione di droga, radioterapia e chirurgia. Se l'operazione è impossibile o il paziente rifiuta l'operazione, viene utilizzata l'irradiazione con prolattina. La radioterapia non dà risultati meno efficaci.

Preparati per ridurre la prolattina: ridurre la prolattina nel microadenoma ipofisario o aumenti funzionali dell'ormone - prendendo agonisti della dopamina. Il livello diminuisce dopo 3-4 settimane. Il corso del trattamento va dai 6 ai 27 mesi. BT viene misurata regolarmente e vengono effettuati test di prolattina. Per il macroadenoma ipofisario, il trattamento viene eseguito da un neurochirurgo.

Ridurre e ridurre il livello di prolattina: la prolattina nell'insufficienza surrenalica richiede la nomina di GCS, HRT e ipoofunzione tiroidea - eutirox. Solo in assenza dell'effetto delle pillole, applicare un metodo radicale o una radioterapia. Questi metodi hanno un lato negativo - la sostanza della ghiandola pituitaria e le navi GM sono danneggiate.

Come ridurre la prolattina?

Per prima cosa devi cambiare la modalità di lavoro e riposo e dormire abbastanza. Come ridurre la prolattina ancora? Inizia ad accettare vit. B6 per la normalizzazione del flusso sanguigno cerebrale. Se necessario, utilizzare steroidi anabolizzanti utilizzare antiestrogeni.

Il trattamento dell'iperprolattinemia viene effettuato utilizzando agonisti del recettore della dopamina: Parlodel, Bromocriptine, Abergin, Cabergoline, Hvinagolid, Pramipexol, Apomorfina - tutti contengono alcaloide dell'ergot. Come trattare la prolattina elevata? L'accettazione di euthyrox porterà ad una riduzione del livello di iperprolattinemia.

Come possono essere correlati ipotiroidismo e alta prolattina?

L'iperprolattinemia è spesso causata dall'ipofunzione tiroidea, le proporzioni tra di loro sono inverse. Quando l'iperprolattinemia diminuisce il testosterone, quindi, è nominato HRT. Il trattamento della prolattina elevata è integrato con epatoprotettori, diuretici, Ca e Vit.

L'uso di medicine - il trattamento è effettuato, spesso con pillole. Il principale farmaco utilizzato era la bromocriptina. Dà un miglioramento in 4 di 5 casi.

Con l'abolizione del farmaco, tutti i sintomi ritornano - il medico curante dovrebbe avvertire il paziente a riguardo. Effetti collaterali della bromocriptina: nausea e vomito, collasso ortostatico, emicrania, peggioramento del sonno e incubi. Queste manifestazioni si verificano se il trattamento è iniziato con dosi eccessive del farmaco. Molto spesso si verificano all'inizio del trattamento, quindi passano. Pertanto, il trattamento inizia con piccole dosi.

Parlodel è un analogo di Bromocriptine - il trattamento inizia con 4 mg al giorno, quindi la dose aumenta di 2 volte e raggiunge 8 mg. Cabergolina: tollerata più facile, molto efficace.

Preparazioni a base di erbe

Iperprolattinemia: come ridurre il trattamento e i preparati a base di erbe. Il ciclodone è un estratto dai frutti del santo Vitex. Lo strumento colpisce i lattici dell'ipofisi, abbassa bene e normalizza il PRL.

Mastodinon è una preparazione erboristica omeopatica. Migliora la condizione di mastopatia, previene un aumento dell'indice ormonale dovuto alla normalizzazione dello stato psicoemotivo. Il prodotto è ben tollerato e sicuro.

Intervento chirurgico

Prolattina aumentata: come ridurre? Viene anche effettuato un intervento chirurgico, con l'inefficacia di altri metodi di trattamento e mezzi inefficaci. Un tumore può spremere i nervi e i vasi sanguigni durante la sua crescita, una persona può perdere la vista e l'udito. La diagnosi è fatta sulla base della risonanza magnetica. Garanzia del 100% dell'operazione non, nel 43% ci sono ricadute.

Misure preventive

Non puoi stare al sole per molto tempo - l'UFO aumenta l'aumento della prolattina. È necessario normalizzare il peso, è meglio smettere di fumare o ridurre il numero di sigarette fumate. È meglio non prendere sonniferi, andare a letto entro e non oltre le 22 ore, cambiare la dieta.

Il riposo dovrebbe essere attivo, periodicamente dovrebbe essere un corso di vitamine. Si consiglia di effettuare passeggiate giornaliere obbligatorie.

Aumento della prolattina nelle donne: cause, metodi di diagnosi e terapia

L'aumento della prolattina (iperprolattinemia) è un problema comune alle donne in età riproduttiva. Le ragioni di questa condizione possono essere molte.

Il compito del medico è quello di scoprire, attraverso l'esame, esattamente dove si trova la patologia e come trattarla. Aumentare la concentrazione dell'ormone comporta gravi rischi per la salute se non si interviene in tempo.

Di che cosa è responsabile l'ormone?

La prolattina è un ormone della famiglia dei polipeptidi. È formato nel lobo anteriore della ghiandola pituitaria ("sella turca") e in alcuni altri organi e tessuti.

È sintetizzato in tutto il corpo, ha un impatto sul sistema riproduttivo e sessuale delle donne.

A causa della maggiore concentrazione, contribuisce al portamento del feto, al ritardo dell'ovulazione, dell'allattamento, ecc.

Il suo ruolo è molto ampio e gli scienziati stanno ancora studiando le sue proprietà chimiche.

Questo polipeptide è responsabile delle seguenti condizioni biologiche di una donna:

  • l'assenza di mestruazioni durante l'allattamento al fine di evitare la ri-gravidanza;
  • protezione del nascituro dall'immunità della madre;
  • riduzione del dolore e soglia di sensibilità;
  • stimolare la crescita del seno per l'alimentazione;
  • la formazione di colostro, aumentando la sua secrezione, seguita dal rilascio di latte;
  • stimolare l'ormone progesterone durante la gravidanza;
  • sensazione di orgasmo durante il rapporto sessuale;
  • sviluppo e formazione del sistema respiratorio del bambino;
  • supporto all'equilibrio del sale marino e processi metabolici;
  • regolazione della terza fase del ciclo mestruale (luteale).

La sua diagnosi di laboratorio non è difficile. Nei laboratori privati ​​e nelle cliniche pubbliche condurre uno studio sul sangue venoso, usando il metodo del saggio immunologico.

Nelle cliniche mediche commerciali tale diagnosi può essere definita "test per la prolattina". Nelle istituzioni pubbliche, questa è la solita analisi - screening per tutti gli ormoni sessuali.

Nessun'altra tecnica di laboratorio può calcolare la sua esatta concentrazione.

Quando si interpretano i risultati, è necessario concentrarsi sui valori di riferimento, che possono variare in ogni laboratorio. Questo è un ormone molto sensibile, quindi lo studio deve essere preparato con cura.

L'analisi viene eseguita a stomaco vuoto nella fase 1 del ciclo mestruale. È meglio che passino 2-3 ore dopo il risveglio mattutino, poiché durante il sonno viene attivato.
I risultati sono troppo alti e inaffidabili, quindi dovresti prestare attenzione a questo momento.

Che cosa è un aumento del livello di prolattina nelle donne, cosa è pericoloso, come trattare una tale condizione:

Cause ed effetti dell'aumento della prolattina nelle donne

La prolattina è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria anteriore, le cui funzioni principali sono di stimolare la crescita delle ghiandole mammarie e la produzione di latte. È anche coinvolto nel mantenimento dell'istinto materno, nella regolazione del ciclo mestruale e delle reazioni immunitarie. Durante la gravidanza, l'ormone promuove il funzionamento del corpo luteo. Nella letteratura medica, la prolattina ha i seguenti nomi: mammotropina, ormone lattotropico e LTG.

Elevata prolattina nel sangue si chiama iperprolattinemia. Questa patologia comporta molte spiacevoli conseguenze, ma i suoi sintomi principali sono i cambiamenti nel ciclo mestruale e la mancanza di ovulazione, che porta all'incapacità di concepire un bambino.

Ragioni per aumentare la prolattina

Nel corpo, l'ormone prolattina è prodotta nella ghiandola pituitaria, questo processo è regolato da un'altra ghiandola del sistema endocrino - l'ipotalamo. Raccoglie informazioni da vari organi (ovaie, utero, ghiandole mammarie, sangue), che aiuta a sintetizzare prolattoliberina o dopamina. Il primo ormone stimola la produzione di LTG nella ghiandola pituitaria, il secondo vice versa - lo sopprime. Questo processo è chiamato "principio di retroazione" e si basa sul fatto che con una maggiore concentrazione di prolattina nel sangue la sua produzione diminuisce e quando è bassa aumenta.

L'alta LTG può essere osservata con cause fisiologiche e patologiche. Il primo include l'irritazione dei capezzoli, il periodo di gravidanza e allattamento. Inoltre, le ragioni fisiologiche per l'aumento della prolattina nelle donne sono lo stress emotivo, i rapporti sessuali, il sonno prolungato e una dieta ricca di proteine.

Le cause patologiche di LTG aumentato sono estremamente diverse, le più frequenti includono:

  • malattie ipotalamiche (tumori, danni meccanici e altri);
  • malattie dell'ipofisi (adenoma, sarcoidosi e altri);
  • dell'herpes zoster;
  • cirrosi epatica;
  • insufficienza renale cronica;
  • ipotiroidismo;
  • malattie ginecologiche (ovaie policistiche).

In un gruppo separato di fattori eziologici per lo sviluppo di iperprolattinemia include l'uso di alcuni farmaci. Abbastanza spesso, la prolattina è elevata nelle donne che assumono contraccettivi orali. Maggiore è la dose di estrogeni in essi, più pronunciata iperprolattinemia.

L'aumento di LTG può essere osservato durante l'assunzione di farmaci che riducono la quantità di dopamina o bloccano i suoi recettori. Questi farmaci includono verapamil, estrogeni, reserpina. L'iperprolattinemia è un frequente effetto collaterale durante la terapia con fenotiazina.

Sintomi ed effetti

L'aumento della prolattina nelle donne influisce su molte funzioni del corpo. Ma soprattutto l'iperprolattinemia colpisce le ghiandole mammarie e le ovaie. Di solito, con una maggiore quantità di armonia nel sangue, il paziente sembra assolutamente normale, a volte non può presentare alcun reclamo, la patologia si trova solo quando i tentativi falliti di concepire un bambino. I sintomi più frequenti di aumento della prolattina nelle donne includono:

Galattorrea: l'aspetto di un segreto delle ghiandole mammarie, non correlato all'alimentazione del bambino. La quantità di secreto non è sempre direttamente proporzionale al livello di aumento dell'ormone lattotropico. Di solito, senza trattamento, viene secreto meno latte. La quantità di scarico dalla ghiandola mammaria varia da alcuni millilitri sotto pressione alla secrezione spontanea di grandi quantità di colostro.

Violazioni del ciclo mestruale. A volte questo sintomo può essere l'unica lamentela con un aumento del LTG nel sangue. I cambiamenti di ciclo vanno da ritardi di diversi giorni per completare la cessazione delle mestruazioni - amenorrea. Questo sintomo sta portando alla diagnosi di iperprolattinemia.

Infertilità. A causa di irregolarità nello stato ormonale di una donna, l'ovulazione non si verifica, a causa della quale non può concepire un bambino. L'infertilità è quasi sempre diagnosticata con cambiamenti nel ciclo mestruale.

Iperestrogenico: una maggiore quantità di estrogeni nel sangue. Questa sindrome si manifesta secchezza nella vagina, una diminuzione della libido. Sullo sfondo di un lungo squilibrio ormonale, una donna può sviluppare fibromi uterini, endometriosi e osteoporosi.

Iperandrogenismo: aumento dei livelli ematici di ormoni sessuali maschili (testosterone). Questa condizione è accompagnata dalla comparsa di acne, crescita dei capelli di tipo maschile, aumento del contenuto di grasso di capelli e pelle, deposizione di grasso sull'addome.

L'obesità. L'aumento di mammotoprina nel sangue contribuisce a un eccessivo appetito e ad un aumento dello sviluppo di grasso sottocutaneo.

Danno visivo. Con iperprolattinemia prolungata, si verifica un aumento delle cellule ipofisarie, localizzato vicino ai nervi ottici. La ghiandola inizia a comprimerle, il che porta al deterioramento della vista. Con un eccesso prolungato di prolattina, può verificarsi una perdita di memoria, problemi di sonno.

diagnostica

La diagnosi e il trattamento di alti livelli di ormone lattotropico nel sangue è impegnato in un medico endocrinologo o ginecologo-endocrinologo. Durante il sondaggio, raccoglie una storia di donne, apprende le sue lamentele, conduce un'ispezione visiva. La prossima è la diagnostica di laboratorio e strumentale.

Sangue per analisi sulla quantità di prolattina prelevata da una vena al mattino a stomaco vuoto per 5-8 giorni del ciclo mestruale. Alcuni giorni prima della diagnosi di laboratorio prevista, una donna dovrebbe abbandonare il sesso e lo stress eccessivo. La norma della prolattina nelle femmine è 252 - 504 mIU / l. In alcuni laboratori, la mammotropina viene misurata in altre unità, quindi i valori fisiologici corrispondono a 4,5-23 ng / ml. Dopo l'ovulazione, la prolattina nelle donne può essere aumentata di 100 unità, quindi la sua frequenza diventa pari a 299 - 612 mIU / l (4,9 - 30 ng / ml).

A volte, per un quadro diagnostico completo della malattia, è necessario conoscere la quantità di altri ormoni, il più delle volte è necessario controllare la funzione endocrina della ghiandola tiroidea. Questo studio si basa sul fatto che nella ghiandola pituitaria, oltre al LTG, viene sintetizzata la tireotropina, che regola l'attività dell'organo. Pertanto, in alcune malattie, vi è un cambiamento nella quantità non solo di prolattina, ma anche di TSH, T3 e T4 (ormoni che riflettono il funzionamento della ghiandola tiroidea).

Per una diagnosi di laboratorio completa di LTG elevato, è possibile eseguire test per misurare la quantità di prolattina nel sangue dopo somministrazione endovenosa di antagonisti della dopamina. Normalmente queste sostanze bloccano l'effetto inibitorio della dopamina, quindi la quantità di mammotropina nel sangue aumenterà notevolmente a causa della sua maggiore sintesi. Per questo metodo è utilizzato metoclopramide in una quantità di 10 mg. Dopo la somministrazione endovenosa, il sangue viene prelevato ad intervalli di tempo di 15, 30, 60 e 120 minuti. Con iperprolattinemia fisiologica, si verifica un aumento della concentrazione di prolattina, con il tipo patologico della malattia, i valori ormonali rimangono al livello iniziale.

Tra i metodi diagnostici strumentali, la TC e la risonanza magnetica del cranio sono di grande importanza. Questi metodi sono usati solo per l'iperprolattinemia primaria. Ci permettono di stimare la dimensione della ghiandola pituitaria e identificare il suo tumore. Se si sospetta un adenoma pituitario, viene eseguito un esame oftalmologico per identificare i cambiamenti vascolari nella retina e ridurre i campi di colore.

Metodi di trattamento

Il trattamento di questa sindrome dipende dal suo tipo, quindi se l'iperprolattinemia è secondaria, la terapia deve essere indirizzata alla patologia di base. Con la sua scomparsa, la quantità di prolattina nel sangue ritorna normale.

Abbastanza spesso, l'iperprolattinemia si verifica quando l'ipotiroidismo (una malattia causata da un contenuto insufficiente di ormoni tiroidei nel corpo), che viene corretto dal trattamento con terapia sostitutiva. Inoltre, un aumento del LTG è una conseguenza della malattia dell'ovaio policistico (una malattia in cui ci sono molti follicoli immaturi nell'ovaio che si trasformano in cisti), in questo caso la donna ha dimostrato di usare contraccettivi orali con un effetto anti-androgenico.

Nell'iperprolattinemia primaria viene utilizzata la terapia farmacologica. Include l'uso di farmaci del gruppo agonista della dopamina. Il farmaco più comune è Bromkriptin. Sopprime la secrezione di prolattina attivando il rilascio di dopamina. La cancellazione di questo farmaco è possibile dopo 2-3 anni di trattamento. Durante la gravidanza, il suo uso è consentito in piccoli corsi. Bromkriptin aiuta a ridurre le dimensioni dell'adenoma del 30% ogni 6 mesi.

Tuttavia, con tutti i benefici della terapia con Bromkriptin, questo farmaco non è adatto a tutte le donne, perché causa spiacevoli conseguenze: mal di testa, perdita di coscienza, vomito. Al momento ci sono i suoi analoghi moderni: Lizurid, Tergurid, Hinagolid. Dostinex è un farmaco popolare con aumento della prolattina nelle donne. Ha meno effetti collaterali, è un'alternativa moderna alla Bromkriptina. Il suo principio attivo è Cabergoline, un agonista della dopamina di terza generazione di nuova generazione.

Con l'inefficacia di terapia conservatrice, il trattamento chirurgico è effettuato - la rimozione di un tumore pituitario. L'operazione è necessaria per la perdita persistente della vista, la progressione costante dell'adenoma. Il trattamento chirurgico deve essere effettuato in un ospedale specializzato, poiché il rischio di complicanze è elevato. Ma l'operazione non garantisce l'assenza di ricadute in futuro, si trovano in circa un terzo dei casi.

Non dimenticare i cambiamenti dello stile di vita con iperprolattinemia. Il paziente con questa patologia dovrebbe cercare di ridurre lo stress fisico ed emotivo che aumenta il livello di ormone lattotropico. Esiste una dieta con aumento della prolattina nelle donne, basata sull'uso di prodotti ad alto contenuto di acido folico e vitamina B12. Quando l'iperprolattinemia deve essere consumata molto fegato, carne magra, foglie di prezzemolo, spinaci, uova, verdure.

riferimenti

Tkachenko B.I. Fisiologia umana normale 2012

Senza sangue C. V.. D. Bybusz. "Dinamica del livello di prolattina nel sangue delle donne durante tutto il ciclo mestruale." // Journal of Obstetrics and Women's Diseases. Numero 3. Volume LIV. 2005

Tikhomirov A.L., Lubnin D.M., Oleinik Ch.G. Iperprolattinemia: diagnosi e metodi moderni di trattamento con bromocriptina // Carcinoma mammario. 2002. №15. P. 634