Mensile dopo la procedura di curettage dell'utero: quando vanno, perché può esserci un ritardo nelle mestruazioni?

Per varie ragioni, molte donne sono costrette ad avere un intervento chirurgico per il curettage dell'utero. Questa procedura si riferisce allo standard, ma spesso porta a varie lesioni dell'organo muscolare. A questo proposito, è necessario un po 'di tempo per ripristinare le funzioni del sistema riproduttivo femminile.

Uno degli indicatori importanti della salute delle donne è il ciclo mestruale, quindi è importante tenere traccia del tasso di recupero dopo tale operazione. Quando sono i periodi dopo aver raschiato? Per quali ragioni e quanto ritardo è possibile?

Raschiare l'utero: cos'è, quali sono i tipi?

Possiamo distinguere i seguenti principi per la classificazione della procedura:

  • secondo il metodo di attuazione;
  • a seconda dell'uso di strumenti aggiuntivi;
  • a seconda degli obiettivi.

La tabella seguente mostra le caratteristiche delle tecniche di curettage dell'utero.

Quando viene pulito l'utero?

La causa più comune della pulizia uterina è l'aborto. La raschiatura viene eseguita nel caso in cui il periodo di gestazione non consenta più l'aspirazione del vuoto. Inoltre, l'operazione può essere eseguita quando, dopo aver interrotto la gravidanza con l'aiuto di compresse nell'utero, ci sono resti di membrane fetali. Altre indicazioni per la pulizia:

  • Complicanze postpartum. Ad esempio, un'uscita incompleta della placenta nell'ultima fase del processo generico. I medici utilizzano una procedura di raschiamento per pulire l'utero dai resti del bambino.
  • Iperplasia delle mucose Con alcuni disturbi delle funzioni riproduttive, l'endometrio dell'utero è notevolmente ispessito. Ciò compromette la capacità dell'organo muscolare di rifiutare lo strato di rifiuto esterno, quindi il periodo è assente o diventa scarso, abbondante. In questo caso, la pulizia aiuta a ripristinare il ciclo mestruale.
  • Endometriosi. Durante il raschiamento, le parti ricoperte dall'endometrio vengono rimosse.
  • Neoplasie (ad esempio polipi).
  • Endometrite acuta La raschiatura fa parte di una terapia combinata per l'infiammazione dell'utero.
  • Diagnosi di malattie Viene raccolto un biomateriale (parti dell'endometrio) al fine di escludere o confermare la degenerazione delle cellule in un tumore del cancro.
  • Aborto incompleto La pulizia è necessaria se ci sono resti di membrane fetali nell'utero.

I primi periodi dopo il curettage

Subito dopo aver raschiato, la donna inizierà a sanguinare. Appaiono per il fatto che durante la procedura sono interessati i capillari che penetrano nello strato endometriale. Tuttavia, queste secrezioni non sono le mestruazioni, sono scarse e durano circa una settimana. Il termine dell'inizio del primo periodo mestruale dopo la pulizia e la loro natura dipendono da vari fattori.

Quando riprende il ciclo?

I tempi del pieno recupero del ciclo mestruale dipendono principalmente dalle ragioni per le quali è stata prescritta la procedura e dagli indicatori individuali del paziente. Se la procedura è stata eseguita a scopo diagnostico, non dovrebbe esserci alcun ritardo significativo nelle mestruazioni dopo la pulizia.

In questo caso, il conto alla rovescia del ciclo dopo il curettage inizia il giorno dell'intervento, le mestruazioni dovrebbero iniziare tra 20-30 giorni. Tuttavia, se il ciclo di una donna è di 35 giorni, il suo periodo andrà in questo momento. Nel caso in cui la procedura è associata con l'aborto, l'utero ha bisogno di più tempo per recuperare. Le mestruazioni dopo il curettage dovute all'aborto arrivano in circa 2 mesi.

Tuttavia, vale la pena ricordare che, indipendentemente dallo scopo della procedura di curettage, il ciclo mestruale si stabilizza in media per 90 giorni.

Perché può esserci un ritardo nelle mestruazioni?

Alcune donne notano che dopo l'operazione i primi periodi iniziano più tardi. Le mestruazioni ritardate sono associate a diversi fattori:

  • Fallimento ormonale. Dopo la pulizia, il meccanismo naturale di regolazione del funzionamento del sistema riproduttivo cambia temporaneamente. Le ovaie e le ghiandole surrenali riducono o aumentano la produzione di ormoni.
  • Ripristino delle funzioni del sistema riproduttivo dopo la gravidanza. Se la pulizia è associata ad aborto spontaneo o aborto, il corpo ha bisogno di tempo per ristrutturare. Livelli elevati di progesterone interferiscono con la maturazione di nuovi follicoli, quindi l'ovulazione non si verifica e non aumenta il nuovo strato dell'endometrio. Dopo uno o due cicli, la concentrazione dell'ormone diminuisce e inizia la produzione attiva di estrogeni, che contribuisce al rifiuto tempestivo dell'endometrio.
  • Complicazioni. Lo spurgo rende l'utero vulnerabile alle infezioni. Con uno schema di trattamento scelto in modo errato, dopo il curettage, aumenta il rischio di infezione. Inoltre, le mestruazioni possono non iniziare a causa di uno spasmo della cervice o delle aderenze formate dopo l'intervento chirurgico.
  • Gravidanza.
  • Lo stress.

Natura di scarico

La natura del mensile dopo la raschiatura dipende anche dal tipo di procedura. Se è stata eseguita un'operazione diagnostica, la rimozione di una neoplasia o uno strato in eccesso dell'endometrio, la prima mestruazione non può differire dalla scarica standard, ma in alcuni casi diventa scarsa. Se il sanguinamento è insignificante, le mestruazioni dovrebbero durare almeno 5 giorni.

Mestruazioni dolorose: è normale, cosa fare?

La maggior parte delle donne si trova di fronte al fatto che le mestruazioni diventano dolorose. Il dolore su più cicli è una normale reazione del corpo. Durante il periodo di recupero, l'utero è più sensibile, quindi la preparazione per il rifiuto dell'endometrio e la sua uscita sono accompagnati da spasmi intensi.

Gli spasmi causano rispettivamente la compromissione delle terminazioni nervose degli organi vicini e il dolore. A volte il dolore diventa molto forte. Spesso questo fenomeno si osserva entro 2-3 cicli dopo la pulizia.

Per alleviare il disagio, gli esperti raccomandano di prendere antidolorifici (per esempio, No-Shpu, Drotaverin). Tuttavia, se il dolore è insopportabile, accompagnato da un'aumentata emorragia o altri sintomi di disturbo, è urgente consultare un medico.

Possibili complicazioni dopo la procedura

Una procedura di routine eseguita da uno specialista esperto, di regola, non porta a complicazioni. Le conseguenze negative si presentano in presenza dei seguenti fattori:

  • violazione dell'operazione;
  • diagnosi errata della malattia;
  • ignorando le patologie associate;
  • bassa immunità delle donne;
  • la presenza di malattie croniche;
  • inosservanza delle raccomandazioni mediche durante il periodo di riabilitazione.

Le complicazioni possono verificarsi sia nei primi giorni dopo la pulizia, sia in alcune settimane. Possibili conseguenze:

  • insufficienza ormonale;
  • rottura delle pareti dell'utero;
  • sanguinamento uterino abbondante;
  • cicatrici e aderenze;
  • infiammazione della membrana mucosa dell'organo muscolare a causa dell'infezione;
  • spasmo della cervice e l'accumulo di coaguli sanguinanti nella cavità d'organo.

Le complicazioni possono portare a violazioni del ciclo mestruale, aggravate da successive gravidanze, infertilità. Il sanguinamento uterino è pericoloso perché è difficile da fermare. In alcuni casi, porta alla rimozione di organi o alla morte.

  • perdita di sangue abbondante (sostituzione di assorbenti più spesso 1 volta in 1,5 ore);
  • aspetto nello scarico di grossi grumi, muco verde o giallo;
  • odore putrido di scarico;
  • aumento della temperatura corporea;
  • daub, che dura più di 10 giorni;
  • non mensile per 40 giorni dopo la procedura.

Raccomandazioni specializzate nel ripristino del ciclo mestruale

Per un rapido recupero dopo l'intervento chirurgico, una donna dovrebbe seguire le raccomandazioni del medico curante. È necessario sottoporsi a un ciclo completo di trattamento in accordo con la diagnosi. Le mestruazioni arriveranno più velocemente quando il paziente seguirà le seguenti linee guida generali:

  • rifiuto di rapporti sessuali per 2-3 mesi dopo la procedura;
  • rispetto delle regole di igiene degli organi genitali;
  • assumere vitamine per diverse settimane;
  • nutrizione equilibrata;
  • il rifiuto dell'uso di tamponi igienici fino al completo ripristino delle funzioni del sistema riproduttivo;
  • esercizio minimo

Per eliminare il fallimento ormonale, molti esperti raccomandano l'assunzione di farmaci ormonali. La durata della terapia ormonale dovrebbe essere di almeno 3 mesi.

Dopo quanti giorni le mestruazioni iniziano dopo il raschiamento

La ripresa del ciclo mestruale dopo la pulizia ginecologica è il segno principale del ripristino della salute. Le mestruazioni dopo il raschiamento dopo la data di scadenza dovrebbero iniziare come prima. Qualsiasi deviazione è un motivo per consultare un medico al fine di prevenire ulteriori complicazioni.

Come influisce la procedura sul mensile

La procedura di curettage dell'utero è la rimozione dall'utero della superficie della mucosa (strato funzionale dell'endometrio). Questa procedura influisce negativamente sullo stato generale di salute della donna, danneggia l'utero e pertanto viene eseguita solo in situazioni forzate.

Lo strato superficiale dell'utero - l'endometrio. A sua volta è costituito da strati profondi basali e esterni funzionali.

Basale - la base per una crescita di successo dell'esterno. Ogni ciclo di questo strato funzionale aumenta, matura, diventa più spesso (in questo momento un uovo fertilizzato è collegato ad esso).

Se il concepimento non si verifica, lo strato funzionale troppo maturo viene strappato dalle pareti dell'utero e portato fuori - inizia il ciclo mestruale e quindi il ciclo di maturazione dell'endometrio si ripete.

Quando le mestruazioni riprendono dopo il raschiamento, dipende dal motivo per cui è stata eseguita:

  • dopo il curettage diagnostico, le mestruazioni si riprenderanno rapidamente - secondo il consueto ciclo di 3-5 settimane (la procedura viene eseguita alla vigilia dei giorni critici, che coincide con il processo naturale - il restauro fisiologico dell'endometrio);
  • il curettage terapeutico viene effettuato dopo la fine delle mestruazioni, quando lo strato funzionale si è allontanato da solo e la cavità può essere pulita in modo più efficiente e più profondo;
  • la pulizia dopo aborto, aborto o mancato aborto può richiedere fino a 5-7 settimane (il recupero richiede non solo i genitali, ma anche il ciclo ormonale).

I medici utilizzano due metodi della procedura: vuoto (più doloroso, ma meno traumatico) e curettage (pulizia chirurgica con uno strumento a forma di cucchiaio con una maniglia allungata). Il secondo metodo spesso causa danni durante la pulizia dell'utero, specialmente quando il corpo è atipico o libero.

Mensile dopo un aborto spontaneo senza pulizia avviene al momento opportuno (3-5 settimane).

La raschiatura non viene eseguita se il periodo di gestazione non supera le 4-9 settimane. L'uovo fetale, di regola, esce completamente, e il dottore semplicemente prescrive un controllo di ultrasuoni. In questo caso (a differenza della pulizia abortiva, in cui l'utero e la cervice sono feriti), il recupero è più facile.

Quando il sanguinamento mestruale inizia dopo il curettage con iperplasia e altre malattie dell'endometrio, dipende dalla profondità della pulizia. Se la procedura è passata senza violazioni e complicazioni, il ciclo riprenderà nelle 3-5 settimane necessarie. In caso di lesioni gravi allo strato basale, il recupero richiederà più tempo.

È possibile parlare di un recupero completo quando i periodi mensili vanno e il ciclo mensile è completamente ripristinato.

Dopo la procedura, la donna osserva sanguinamento, che dura circa una settimana: 2-3 giorni di rosso, quindi cambia colore in marrone. La loro scarsità parla del normale corso del processo di guarigione, quando le mestruazioni dovrebbero iniziare dopo aver raschiato in modo tempestivo - in 3-5 settimane.

Quale sarà la prima mestruazione

Quando riprende il ciclo mestruale dopo la raschiatura, dipende da più fattori contemporaneamente:

  • cause della pulizia uterina;
  • caratteristiche dell'organismo;
  • il modo di raschiare;
  • la presenza di complicazioni.

La prima mestruazione dovrebbe essere attesa 28-35 giorni dopo l'intervento. Puoi passare al solito ciclo: la seconda e le successive mestruazioni saranno già pienamente conformi.

Se è stata eseguita una procedura per eliminare una gravidanza mancata o un aborto, il periodo di attesa sarà ritardato fino a 35-45 giorni (è necessario il ripristino dei livelli ormonali e degli organi).

Nel corso normale del periodo postoperatorio, il curettage diagnostico non porterà a ritardi, poiché il ciclo ormonale non è disturbato. Le mestruazioni dopo la pulizia inizieranno entro e non oltre 35 giorni. Le deviazioni dalla norma in questo caso possono essere attribuite alle caratteristiche dell'organismo.

Se le indicazioni per la pulizia erano malattie ginecologiche che hanno causato il ciclo mestruale (polipi, aderenze, sanguinamento uterino), le mestruazioni arriveranno prima - 1 mese dopo la raschiatura. E dopo quello il ciclo abituale per le donne sarà restaurato.

La prima mestruazione è l'indicatore principale di come è andata bene l'operazione. Certo, sarà diverso dal normale. I periodi abituali sono più scarsi e non dolorosi come dopo la pulizia.

È importante non confondere le mestruazioni con sanguinamento aperto. L'utero è una grande ferita aperta, la settimana dura scariche ridotte, si riducono di giorno in giorno, poi inizia lo smalto. La durata massima è di 10 giorni.

Una volta puliti, mensilmente, non prima di 3 settimane. Il sanguinamento più spesso inizia dopo alcuni giorni o 1-2 settimane.

Solo quando iniziano i periodi normali, può una donna essere sicura che l'operazione è andata bene.

Violazioni più comuni

Mensile dopo la pulizia è un indicatore di recupero. Il processo non sempre procede agevolmente e le seguenti violazioni sono comuni:

  • le mestruazioni dopo il curettage sono molto abbondanti;
  • nessun periodo dopo 60 giorni;
  • scarico scarso con un colore innaturale e un odore sgradevole;
  • sanguinamento dopo 2 settimane o prima dopo il raschiamento;
  • deviazioni dalla norma (ciclo distrutto, periodi di sanguinamento troppo lunghi, scarsi o pesanti).

Spesso le violazioni sono accompagnate da un significativo aumento della temperatura, dolori acuti nell'addome inferiore.

Se non ci sono le mestruazioni per 2 mesi o gli altri sintomi elencati sono osservati, la donna dovrebbe consultare immediatamente un medico per evitare complicazioni.

Complicazioni dopo il raschiamento

Gravi preoccupazioni sorgono quando i periodi mestruali dopo la pulizia non iniziano dopo 7 settimane. Questo suggerisce la presenza di complicazioni che possono portare a conseguenze negative.

Per scoprire i motivi per cui non ci sono lunghi periodi dopo la procedura di curettage, è necessario contattare un ginecologo.

  1. Spasmo della cervice. All'interno della cavità si accumula sangue, che inizia a marcire, provoca infezioni degli organi e del tratto genitale di una donna, l'endometriosi.
  2. Crash di ormoni. Se la raschiatura è stata eseguita dopo una gravidanza fallita (aborto, aborto spontaneo), un livello elevato di progesterone impedisce il recupero del ciclo. Pertanto, dopo un aborto, i medici prescrivono spesso contraccettivi orali per le donne - aiutano a ricostruire gli ormoni.
  3. Nuova gravidanza È possibile già dopo 2 settimane.
  4. Raschiando per scopi medicinali. Richiede più tempo per recuperare.

Se i periodi sono arrivati ​​prima di 14 giorni dopo il raschiamento, questo indica che il sanguinamento è iniziato. Probabilmente, l'utero è friabile dopo l'operazione, le navi si contraggono male.

La prima mestruazione dopo l'intervento chirurgico è spesso diversa dal solito, ma nella seconda e nelle successive volte il ciclo ritorna normale (questo vale per i tempi, il volume). Il fallimento indica un grave squilibrio ormonale.

I cambiamenti nel volume abituale di sanguinamento mestruale possono essere causati da patologie:

  1. Troppo abbondante, con grumi, periodi troppo lunghi indicano sanguinamento uterino. Se il pad deve essere cambiato più spesso 1 volta in tre ore, questo indica un curettage insufficiente, e un forte sanguinamento porterà ad atonia uterina. È anche possibile la poliposi dell'endometrio (polipi - tumori benigni nell'utero), specialmente dopo un'interruzione di un lungo periodo di gravidanza.
  2. Scarico scarso con un odore sgradevole e un colore innaturale, un forte dolore può indicare endometriosi.

Prima di tutto, i periodi iniziano dopo la pulizia diagnostica. Se arrivano 3 settimane dopo la procedura, allora è normale, specialmente quando una donna ha un ciclo mestruale corto.

Se dopo la pulizia non è mensile

Mensile dopo aver raschiato

Quando aspettare i periodi dopo aver raschiato e rompere il ciclo

Mensilmente dopo il normale di rasatura vengono circa 28-35 giorni dopo la procedura, vale a dire, anche se non vi era alcun curettage. Tuttavia, molto spesso dopo la pulizia dell'utero, si verificano violazioni del ciclo. Perché sta succedendo questo e come reagire ad esso?

Naturalmente, per la maggior parte, le conseguenze della procedura dipendono dal motivo della procedura. Una cosa è che se i periodi mestruali sono previsti dopo il curettage diagnostico, allora lo sfondo ormonale non è disturbato. Ed è tutt'altra cosa se la pulizia è stata effettuata con l'obiettivo dell'aborto. Nel secondo caso, un ritardo è del tutto possibile, il corpo deve recuperare. Ma qualsiasi intervento nella cavità uterina è potenzialmente pericoloso, dal momento che un'infezione può essere ingerita all'interno, può iniziare un processo infiammatorio. Quindi, la stretta osservanza dell'igiene personale, la mancanza di sforzo fisico sono i prerequisiti per un periodo postoperatorio sicuro.

Se i primi periodi dopo il curettage sono arrivati ​​troppo abbondanti, assicurati di consultare un medico. Naturalmente, non si può dire con certezza quanta perdita di sangue si ha, ma è possibile richiamare l'attenzione del medico su quanto spesso si cambiano gli assorbenti. Il sanguinamento è considerato grave se si verifica più di una volta ogni 3 ore, e anche se devi alzarti di notte per cambiare i pad (normalmente di notte l'emorragia diventa sempre più debole, poiché non c'è attività motoria). Quando abbondano le mestruazioni dopo il raschiamento, si possono usare i farmaci emostatici (nessuna ortica non aiuta qui), ma solo se prescritta da un medico.

Se l'emorragia è iniziata prematuramente, pochi giorni dopo la pulizia, inoltre, ci si sente male, la temperatura è aumentata, lo stomaco fa male, cioè, ci sono tutte le ragioni per credere che parti delle membrane fetali siano lasciate nell'utero (ovviamente, se il curettage è stato fatto per interrompere la gravidanza). In questo caso, viene eseguita un'ecografia, viene eseguito un esame del sangue per hCG e, se necessario, l'utero viene nuovamente pulito.

Se il mese è venuto scarsamente, scuro, con un odore sgradevole, allora questo è anche un motivo per contattare un ginecologo. Tali sintomi possono indicare varie malattie, come l'endometriosi. Un cattivo odore per essere un segno di infezione.

E alla fine un paio di altre parole sui ritardi dopo un aborto. Non dimenticare che la gravidanza può verificarsi entro un paio di settimane dopo un aborto, quindi devi solo scegliere un contraccettivo affidabile in anticipo. In assenza di controindicazioni, i medici di solito raccomandano contraccettivi orali in questa situazione.

Quando le mestruazioni iniziano dopo la pulizia dell'utero

Mensile dopo aver raschiato normalmente passerà attraverso 6 settimane. L'utero è un organo femminile muscoloso in cui il feto cresce e si sviluppa. All'interno dell'utero è rivestito con endometrio. Durante le mestruazioni, il muco cambia continuamente. Raschiare è una procedura che rimuove lo strato superiore della mucosa.

Mensile dopo aver raschiato normalmente passerà attraverso 6 settimane. L'utero è un organo femminile muscoloso in cui il feto cresce e si sviluppa. All'interno dell'utero è rivestito con endometrio. Durante le mestruazioni, il muco cambia continuamente. Raschiare è una procedura che rimuove lo strato superiore della mucosa.

Indicazioni mediche

I medici distinguono diversi metodi di pulizia dell'utero:

    separato - pulizia del canale cervicale e dell'utero, il materiale viene inviato per l'istologia; Isteroscopia - utilizzando un dispositivo speciale, un ostetrico-ginecologo monitora la pulizia della cavità uterina, la procedura viene eseguita 3-5 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni.

Quando iniziano i primi periodi mestruali dopo il curettage, si consiglia di consultare un medico. Mensile arriverà con la patologia esistente:

    cambiamenti nell'endometrio (ispessimento e formazione) - con un polipo dell'endometrio, il periodo dopo la pulizia dovrebbe andare immediatamente; ciclo mestruale disturbato - l'utero si libera se si verifica un sanguinamento mestruale pesante e prolungato o se una donna non può rimanere incinta; dopo quanti mesi il ciclo mestruale verrà ripristinato, si consiglia di consultare un medico, dipende dalle caratteristiche del corpo femminile e dall'efficacia del curettage; patologia della cervice (lo sviluppo di processi anormali, la presenza di un tumore maligno); aborto spontaneo - l'operazione viene eseguita al fine di pulire completamente l'utero dalla placenta (mensilmente andare immediatamente); mancato aborto - dovrai aspettare il mese dopo aver raschiato per 2 mesi.

Le complicazioni che si verificano dopo la pulizia dell'utero, influenzano il ciclo mestruale. Quando la perforazione uterina perforare la cavità uterina con uno strumento speciale. Durante la diagnosi di una perforazione di grandi dimensioni è necessario suturare l'utero. Se le mestruazioni non iniziano entro 6 mesi, allora si consiglia di fissare un appuntamento con un medico. Con sforzo uterino, il chirurgo ricuce. Gli ematometri sono caratterizzati da crampi nella cervice. Dopo l'operazione, il ciclo è molto lungo ripristinato.

Nel processo infiammatorio, è prescritto un trattamento chirurgico e antibatterico. I ginecologi ostetrici considerano il danno endometriale alle complicazioni pericolose del curettage. In questo caso, il mensile non va molto a lungo.

Il ripristino del ciclo mestruale dipende dallo stato del sistema riproduttivo del paziente. Se dopo l'intervento chirurgico è apparso un trauma scarso o abbondante, accompagnato da febbre, quindi si consiglia di consultare il proprio medico. Altrimenti, il ginecologo dovrebbe scoprire perché non ci sono mensilmente dopo l'intervento. Questo fenomeno indica lo sviluppo della patologia. Viene prescritto un esame completo del paziente.

Raschiare, eseguito dopo un aborto spontaneo e mancato aborto, provoca l'emergere di periodi pesanti e prolungati. Se il ciclo non è venuto, quindi è necessario consultare un medico. Se dopo l'operazione il paziente ha una dimissione, simile alle mestruazioni, questa è la norma. Se il sanguinamento è prolungato, è necessario un ricovero urgente del paziente.

Natura di scarico

Dopo aver raschiato, potrebbe apparire la seguente scarica:

Marrone (normale) - indica la coagulazione del sangue. Tale scarica dura alcuni giorni. Lubrificazione abbondante con forte dolore addominale, febbre alta - lo sviluppo di complicanze dopo l'intervento chirurgico. La scarica gialla indica lo sviluppo di un processo infettivo. Il trattamento consiste nel prendere antibiotici.

Durante 3 mesi dopo il periodo di curettage, i periodi dolorosi vanno.

Per eliminare il dolore causato da periodi mestruali pesanti dopo il curettage, si consiglia di assumere antidolorifici ("Drotaverina"). Gli antibiotici sono usati per prevenire il processo infiammatorio e infettivo. Se si osserva sanguinamento uterino, vengono somministrate iniezioni di ossitocina.

Immediatamente dopo il completamento della pulizia uterina, il sanguinamento è possibile. Scarico scarso non richiede trattamento. Se il tampone sanitario viene sostituito 1 volta in 3 ore, sarà necessario l'aiuto di un medico. Al paziente vengono prescritti agenti emostatici. La loro azione è volta a ripristinare l'utero. Dopo il curettage diagnostico, le ovaie funzionano normalmente. Le mestruazioni iniziano in tempo. In questo caso c'è un leggero alone.

Nel tempo andrà mensile con sanguinamento uterino. Se la chirurgia è stata effettuata 3 settimane prima dell'inizio del ciclo, le mestruazioni andranno dopo 21 giorni. Dopo che la rimozione medica di ormoni congelati del feto è disturbata. Ci vorranno 7 settimane per recuperare. Mensile andrà 35 giorni dopo l'intervento chirurgico.

Se c'è un forte lubrificante, allora dovrai visitare la clinica prenatale. Non è possibile assumere farmaci emostatici e rimedi popolari (decotto di ortica) senza la raccomandazione di un medico. Se le mestruazioni sono passate 2-3 giorni dopo l'intervento, allora devi consultare un ginecologo. È pericoloso se il paziente presenta i seguenti sintomi:

    la debolezza; vertigini; grave dolore addominale inferiore.

Il medico presta particolare attenzione alla quantità di scarica. Considerando i reclami del paziente, il medico diagnostica la causa della violazione del ciclo e prescrive il trattamento appropriato.

Raccomandazioni del dottore

I periodi abbondanti appaiono quando i frammenti rimangono nell'utero. Il paziente deve essere sottoposto ad un esame vaginale e ad ultrasuoni, da testare per gli ormoni. Se necessario, si esegue nuovamente il raschiamento. Dopo 1 mese dovrebbe andare in evidenza. I ginecologi raccomandano di prendere in considerazione la natura dello smeriglio. Se è buio e ha un odore sgradevole, allora dovrai consultare un medico. Tali sintomi indicano la presenza di infezione.

Se il ciclo mestruale viene ritardato per 7 o più settimane, è necessario consultare immediatamente il medico. Questo fenomeno indica una grave violazione. L'assenza di mestruazioni dopo l'intervento chirurgico può essere associata a spasmo della cervice. Le conseguenze di questo stato sono negative. Le cure mediche tardive possono essere fatali.

La pulizia dell'utero è un'operazione seria che ha un impatto diretto sulla fertilità del corpo femminile. Pertanto, ostetrici e ginecologi consigliano di monitorare da vicino la propria salute. Se il ciclo mestruale dopo l'intervento chirurgico è diverso dalla norma, si consiglia di fissare un appuntamento con un ginecologo. Per diagnosticare la causa esatta della violazione del ciclo, viene eseguito un esame completo del paziente.

Mensile dopo il raschiamento: quando iniziano e cosa aspettarsi da loro

Affinché il corpo di una donna possa riprendersi dopo il raschiamento (pulizia ginecologica) può richiedere molto tempo.

Un indicatore affidabile che gli ormoni e le funzioni ovariche hanno recuperato è l'inizio delle regolari mestruazioni. È vero, c'è una condizione molto importante, le mestruazioni dopo il curettage non dovrebbero differire dal solito flusso mestruale di una donna. La comparsa di gravi emorragie, dolore, febbre durante le mestruazioni è considerata anormale e richiede cure mediche immediate.

Come il curettage influisce sul corpo femminile

Attualmente, la procedura di pulizia ginecologica viene eseguita sia a scopo diagnostico che per il trattamento. In precedenza, questo metodo era uno dei principali modi per interrompere una gravidanza indesiderata, ma oggi ci sono molti altri metodi meno traumatici per l'aborto.

Oggigiorno il curettage sottovuoto è il più comune, è meno pericoloso del curettage del curettage. Vale la pena ricordare che la procedura può causare danni alle pareti dell'utero, può provocare infiammazione e sviluppo di infezioni, spesso il ciclo mestruale fallisce. Raschiare può anche causare infertilità futura.

In considerazione degli effetti avversi di cui sopra, il raschiamento viene tentato solo in casi di estrema necessità.

Quando dovrebbero iniziare le mestruazioni

I primi periodi dopo il curettage dovrebbero iniziare tra 28 e 35 giorni dopo la procedura. Il flusso mestruale dopo l'eliminazione dell'aborto mancato inizia spesso dopo 6-7 settimane. Se durante il periodo specificato, le mestruazioni non sono iniziate, vale la pena contattare un ginecologo. Il ritardo delle mestruazioni dopo l'aborto è possibile, poiché il sistema riproduttivo potrebbe richiedere del tempo per riprendersi.

Il curettage diagnostico, di regola, non porta all'interruzione del ciclo ormonale, pertanto le mestruazioni dovrebbero arrivare a tempo debito. Tuttavia, non bisogna dimenticare le peculiarità del corpo femminile, che in ogni singolo caso può reagire in modo diverso alle interferenze esterne.

Qualunque sia lo scopo della procedura, vi è il rischio di infiammazione o infezione, quindi è necessario monitorare attentamente come procederà la mestruazione prima dopo il raschiamento.

Disturbi del ciclo mestruale

Flusso mestruale troppo elevato (igienico significa cambiamenti ogni tre ore) o, al contrario, scarsa scarica scura accompagnata da un odore sgradevole è una buona ragione per visitare un ginecologo.

Se durante la prima mestruazione dopo la pulizia ginecologica una donna avverte dolore nel basso addome o osserva un aumento della temperatura, allora questo è anche un segnale molto allarmante. Spesso, dopo un aborto chirurgico, le particelle della membrana fetale rimangono nell'utero, provocando periodi anormali, nel qual caso il medico esegue un curettage ripetuto.

Dopo il curettage diagnostico, che viene eseguito con aborto, mancato aborto, rimozione di polipi o prelievo di tessuto per uno studio, il flusso mestruale non dovrebbe normalmente differire nella sua abbondanza o durata, altrimenti, si dovrebbe visitare immediatamente un medico.

Una lunga assenza di mestruazioni dopo il curettage può indicare una patologia piuttosto grave. È possibile che nel processo di recupero dopo la procedura ci sia stato uno spasmo cervicale - questo può causare un accumulo di sangue nella cavità uterina, che a sua volta può portare a conseguenze molto avverse. Pertanto, non vale la pena di posticipare una visita al ginecologo per un lungo periodo, se le mestruazioni dopo il curettage non arriveranno per molto tempo!

L'assenza di mestruazioni dopo l'aborto chirurgico può indicare una nuova gravidanza. Una donna può rimanere incinta entro 10-14 giorni dopo un aborto, quindi vale la pena scegliere i contraccettivi con particolare attenzione.

Come accennato in precedenza, la norma è considerata se il mensile dopo raschiatura non differisce dal mensile prima di eseguire la procedura, in ogni altro caso vale la pena consultare un ginecologo.

Consigliato per la visualizzazione: raschiatura diagnostica

Dopo che ora aspettare i giorni critici dopo la "pulizia"?

Dopo quanti giorni o mesi le mestruazioni dovrebbero iniziare dopo la raschiatura, è interessante per le donne che hanno subito la procedura della cosiddetta "pulizia dell'utero". Qualunque sia lo scopo del raschiamento (con diagnosi o abortito), il corpo femminile subisce un impatto negativo.

A volte il curettage accompagna l'isteroscopia (procedura terapeutica e diagnostica per esaminare la cervice, l'utero, le bocche delle tube di Falloppio mediante un isteroscopio). È molto importante monitorare le condizioni dopo il curettage diagnostico, notando eventuali segnali allarmanti inviati dal corpo. Anche con tutta l'abilità del medico non è esclusa la comparsa di complicazioni dopo una procedura simile.

Pertanto, è necessario sapere in anticipo quando le mestruazioni iniziano dopo l'isteroscopia con il curettage, in modo da non confondere il sanguinamento che si è aperto con le mestruazioni.

L'effetto di raschiare sul corpo femminile

Di solito al mese dopo l'isteroscopia con raschiatura arriva in un mese. Il conteggio è condotto dalla data in cui è stato effettuato l'intervento nel corpo femminile. Ad esempio, a condizione che il ciclo mensile sia di 28 giorni, il flusso mestruale passerà dopo 4 settimane. A causa dell'individualità del corpo di ogni donna, non è escluso e ritardato il ciclo mestruale. Il ritardo nell'arrivo del mensile è dovuto a vari motivi. Tuttavia, dopo il curettage, tali ragioni possono essere una mancanza di funzione ovarica e uno squilibrio del livello ormonale.

I primi periodi mestruali dopo la raschiatura sono sempre gli stessi delle mestruazioni regolari. Tuttavia, se c'è un'alta temperatura corporea, un flusso mestruale pesante e un dolore acuto nell'addome inferiore, consultare un medico.

L'isteroscopia è una procedura diagnostica, che non può influenzare lo stato dello sfondo ormonale. Pertanto, il mensile dopo l'isteroscopia con raschiatura inizierà a tempo debito. Tuttavia, la pulizia uterina può essere curativa. L'intervento terapeutico nell'utero è traumatico per l'organismo e, pertanto, a volte viene prescritto ai pazienti di sottoporsi a procedure terapeutiche. Il curettage sottovuoto è considerato meno pericoloso rispetto al curettage.

Aspettando la prima mestruazione

Dopo la pulizia dell'utero non è esclusa la comparsa di sanguinamento. In questo caso, lo scarico ricorda molto le mestruazioni. Questa situazione è considerata normale. E se la selezione non è abbondante, non dovresti andare nel panico. Se il cambio di guarnizione si verifica più spesso, ogni 3 ore (similmente di notte), devo dire questo al dottore. Consiglierà i farmaci emostatici che normalizzano la condizione dell'utero.

Dopo aver effettuato una pulizia diagnostica, è probabile che le mestruazioni inizino in tempo, poiché il lavoro delle ovaie non è stato interrotto. Periodi scarsi dopo il curettage in una situazione del genere sono considerati abbastanza normali. Quando la procedura è stata eseguita 2,5 settimane prima del prossimo avvio del ciclo, il mensile arriverà dopo 2,5 settimane. Un modo molto diverso con gli scraping abortivi. A volte le mestruazioni dopo il curettage di un aborto mancato o dopo un aborto spontaneo possono andare più tardi. In tale situazione, possono attendere più di 35 giorni. Il punto è cambiare lo sfondo ormonale di una donna, che può richiedere anche 7 settimane per normalizzarsi.

Possibili complicazioni e mestruazioni ritardate

Periodi abbondanti dopo la raschiatura non solo disturbano fortemente la donna, ma rappresentano anche una ragione per una rapida visita dal ginecologo. Quando la dimissione inizia dopo un paio di giorni, dovresti immediatamente andare dal medico. È importante prestare attenzione a tali segni accompagnatori come debolezza, vertigini e disagio nell'addome. Vale la pena guardare la quantità di sangue secreto. La quantità di scarico può essere calcolata sullo stesso principio - la frequenza di utilizzo degli assorbenti.

Queste informazioni aiuteranno il medico a identificare la causa delle anomalie nel ciclo mestruale e ad eliminarlo nel modo più appropriato.

Un sanguinamento mestruale eccessivo può indicare che durante la pulizia, tutti i frammenti dell'embrione non sono stati completamente rimossi dall'utero. Dopo l'esame sulla sedia, il ginecologo prescriverà un'ecografia, test per il livello di ormoni nel sangue.

Se necessario, verrà ripetuta la pulizia. Dopo un mese, dovresti controllare la tua dimissione. Se sono marroni e scarsi, con un odore sgradevole, è necessario fare una visita al ginecologo, per superare i test. Questi segni possono indicare lo sviluppo di un processo infettivo-infiammatorio.

Quando dopo aver raschiato non ci sono periodi per molto tempo, questo non è ancora un segno di patologia. E in una quindicina di giorni dopo la purificazione, una donna può concepire. Sulla base di questo, i medici consigliano vivamente di usare contraccettivi ormonali per permettere all'organismo di recuperare un po 'di tempo dopo l'operazione.

I primi periodi dopo la pulizia possono essere assenti a causa di uno spasmo della cervice. Allo stesso tempo, il sangue si accumula nell'utero, che non è in grado di uscire per gravità.

In questo caso, le conseguenze più gravi sono possibili. Pertanto, una donna dovrebbe essere vigile e fare una visita dal medico.

Se il periodo mestruale dopo il curettage uterino causa anche la minima quantità di ansia in una donna, è urgente consultare un ginecologo.

Quanto prima verrà identificato il problema, meno danni saranno causati al corpo.

Nessun mensile dopo la pulizia

Nessun mensile dopo la pulizia di ZB

Marishka, non preoccuparti!
Sulla cancellazione di OK, tutto rimane incinta solo in-way.
Mi chiamavano anche duphaston e anche l'ultima volta: (
Sei andato in fisioterapia?
Chiedilo al dottore, mi è stato assegnato un magnete e una corrente allo stesso tempo - ho pattinato già 5 sessioni, poi nel ciclo successivo.
Informazioni sull'irudoterapia leggere.
Ero pronto per andare a stabilire rapidamente un ciclo.
In generale, il medico agisce secondo lo standard, dove correre. Tu stesso cerchi altri modi per recuperare più velocemente!

Ho fatto le pulizie a settembre. OK ha rifiutato di accettare. Ho deciso di riprendermi e non ci siamo affatto protetti, ho deciso di essere così. ma, sfortunatamente, la gravidanza non si verifica fino ad ora. Sebbene io stia calcolando, tracciamento, ma niente (((ora sono andato a controllare, tiroide, ormoni, ultrasuoni e altre gioie.) Finora tutto è in ordine, il che non è noto.In generale, intendo che anche se vado dritto in battaglia, allora Mostro un esempio che non sempre funziona ((

Nessun mensile dopo la pulizia (

Non ho avuto molto tempo, sono venuti il ​​68 ° giorno dopo la pulizia, beh, per me inizialmente non erano sempre regolari. Ognuno ha tutto individualmente. L'attesa verrà. Il significato di andare dal dottore è ancora solo 1,5 mesi andato.

Sono arrivato per 33 giorni, il mio ciclo è di 25-27 giorni. Hai fatto l'ecografia dopo la pulizia?

periodi molto pesanti dopo la spazzolatura

L'aspirapolvere era forte ma moderato. Penso che non sia normale cambiare 6 gocce in un'ora, forse questo sta sanguinando

Quando aspettare il mensile dopo la pulizia sullo sfondo della ST.

Quando aspettare il mensile dopo la pulizia sullo sfondo della ST.

pulizia - il primo giorno del ciclo... è apparso 28 giorni dopo esattamente... Dicono che il ritardo può essere fino a 10 giorni

Ho iniziato circa un mese dopo

Ragazze, dimmi cosa fare: un mese e mezzo non ci sono giorni dopo la pulizia a causa del congelamento?

Aspetta. Dopo 50 giorni non avevo M, e poi come si versava. Durante la pulizia, l'endoventry viene raschiato, ci vuole tempo prima che "cresca".

Il mio periodo è arrivato in 3-4 settimane, non ricordo esattamente. Ma in generale, aspetta solo allora.

Mensile dopo congelato. perché non lo sono

probabilmente un fallimento ormonale. Ho così dopo la nascita, non posso aspettare. già e duphaston e contraccettivi e ancora una volta duphaston. guarda cosa questa volta

Grazie! Ma dopo una pulizia così "buona", ha comunque condizionato la gravidanza, quindi, in anticipo di un chilometro

Anche mia sorella non aveva circa 10 mesi per 10 mesi e una brusca cessazione, e se ne andarono

dopo la pulizia.

Ne ho 30, il secondo ne ha 40, quindi aspetto ancora adesso.

dopo la pulizia.

pulito il 20 novembre e il mese è arrivato l'11 gennaio.

Ritardo dopo la pulizia

Non capisco la norma o no (mensilmente dopo la pulizia)

dopo la pulizia, la natura delle mestruazioni può cambiare... Ho sempre avuto 6-7 giorni e si stava riversando fuori dal secchio, e dopo la pulizia a causa della ST, 3 giorni e moderato... Penso che tutto tornerà alla normalità, soprattutto buoni test. buona fortuna

un paio di giorni di tamponatura alla cannella dopo le mestruazioni (solo se dopo!) - questo è normale. Questo è lo stesso sangue, solo obsoleto, per così dire... beh, i resti escono... Non so come spiegarlo)

RITARDARE MENSILE DOPO LA PULIZIA. Cattivo segno

Mi dispiace sollevare un vecchio argomento, mi preoccupo terribilmente, le mestruazioni sono arrivate ma è stato 9. giorno e abbondantemente, esattamente il sangue esce, qualcuno ha avuto questo? (primi periodi dopo la pulizia)

Dopo la seconda pulizia, il mio ciclo salta 25-30 giorni. già un anno e mezzo non sarà stabilito. I medici dicono che i test sono normali. Ho smesso di preoccuparmi. nel corso del tempo, probabilmente si stabilì.

Sono venuto per la prima volta il 25 ° giorno, anche prima del ciclo.

e il secondo - il 35, ma non abbiamo ancora protetto (non ci sono teste), anche esperto, ma tutte le regole.

Mensile dopo la pulizia

Sono venuto dopo 57 giorni dalla prima pulizia, ero anche preoccupato, dopo l'ultima pulizia, c'è stato un leggero ritardo, penso che sia per tutti individualmente. non preoccuparti)

E per quello che hai nominato? Perché controllare i tubi se sono passabili?

E il 43 ° giorno dopo la pulizia, sono stato ripetutamente pulito, il mio endometrio è cresciuto a 15 mm, hanno detto iperplasia dell'endometrio, quando loro stessi hanno iniziato a essere sconosciuti, solo l'ovulazione è avvenuta in pochi giorni

Non sapevi a cosa si riferisce la tua diagnosi? Mi sono pentito di non aver scoperto...
Ho fatto le pulizie a febbraio e a maggio è arrivata la prima mestruazione.

Mensile dopo la pulizia

Mensile dopo la pulizia

Chiaramente 26 giorni al giorno, il ciclo non è perso

Ieri sono venuto qui, questo è il 28 ° giorno del ciclo.

Mensile dopo la pulizia

Sono venuto in 37 giorni, ma il medico mi ha detto di aspettare un mese. Ho quasi corso in ospedale.

Subito dopo l'emorragia, non è nemmeno finita quando è iniziato M, cioè. in 4-5 giorni.

Alla settimana 10, ho sentito tutto per intero, lotte, tentativi. Il frutto si è fermato alla settimana 8.

primi periodi dopo la pulizia

Anch'io, dopo quello congelato, sono stato assegnato OK a Jess per un periodo di 3 mesi, ma non ho avuto la pulizia. Ho bevuto a malapena 1 mese, perché dopo un po ', cominciò a pungere il cuore. Non sono una ragazza magra, e il sangue è pieno di me. Onestamente, a malapena bevuto 28 giorni, e più non è nemmeno diventato. Il ciclo ho subito recuperato quando i mostri sono arrivati ​​all'orologio di 27 ds. Abbiamo protetto per 3 mesi, dato il tempo dell'utero per recuperare. 4 mesi è stato un intervallo, sul ciclo 5, è successo tfu-tfu-tfu.

I primi periodi dopo la pulizia sono scarsi (.

Mensile dopo la pulizia

Mi è stato anche detto di bere OK quando è arrivato il mese, il mese è arrivato il 35 ° giorno dopo la pulizia. A proposito, c'è un caso in cui sei immediatamente incinta e partorisci e tutto va bene)

Mi scuso per aver scritto quasi 2 anni dopo, ma volevo sapere, sei riuscito in gravidanza?

Nel primo ciclo dopo la pulizia?

le mestruazioni dopo la pulizia

Avevo 23 anni, e il 3 marzo ero con G. Ha rilasciato OK, M sta aspettando la data del 25 marzo.

Grazie mille!) Apparentemente tutti gli organismi reagiscono in modo diverso

un mese e mezzo non era... va bene

Mensile dopo la pulizia

Sono stato pulito dopo aver dato alla luce
Un pugno con un pugno è uscito da me e ho deciso di pulire
Ma ero al secondo giorno dopo la nascita era ancora tutto scorreva ma diventava meno dopo la pulizia
E per le cisti
È stato funzionale all'annullamento di candele ok messe è necessario cercare il nome di UAH 600 loro si alzarono
Tutto è andato dopo una settimana e una traccia della cisti

Tutto sembrava tornare normale alla volta... il dottore disse che la pulizia era il primo giorno del ciclo. I seguenti periodi in un mese. Quindi è successo. Ok, non l'ho preso... ma ora, a proposito, sto curando l'infiammazione ((((perché dopo la pulizia sono andato a vedere un dottore malato... Sto ripulendo per il tempo perduto.

Per quanto riguarda la pulizia, ho avuto tre lavaggi da una gravidanza mancata, tutti non si sono potuti fermare, quando la mia isteroscopia è terminata, il mio tormento era finito, eri con ultrasuoni? Quando sono stato cosparso così marrone, come si è scoperto, era dovuto al fatto che non tutti avevano finito di pulire

NESSUN MESE DOPO IL TRATTAMENTO.

nessun periodo dopo aver preso ok

andare all'ecografia, ho avuto un ritardo dopo aver preso OK, sono andato all'ecografia trovato una cisti follicolare di 5 cm, e ha dato un ritardo. Dopo che gli ultrasuoni sono andati a fare un sopralluogo a G, lei alla fine ha detto che la polazila con un tale endometrio M non aspetta e scarica Utrozhestan (chiama M), e sono tornato a casa cercando M (apparentemente T ha provato così all'esame). Vai all'ecografia - ci sarà chiarezza su come procedere.

Devo anche bere bene, disse il dottore: beviamo 21 pillole, facciamo una pausa per 7 giorni e continuiamo a bere ulteriormente, così non c'è.

Non prenderò per la prima volta, prima che arrivassero sempre per 3-4 giorni dopo l'ultima pillola. Quindi è meglio consultare il medico, forse puoi telefonare?

Buona fortuna e pronta guarigione

Nel mio caso. Ho iniziato a bere come dovrebbe (mesi sono stati 1 giorno). Di conseguenza, insufficienza ormonale - cisti al petto. Le pillole non mi andavano bene.

È meglio ora vedere un medico e chiarire.

Mensile dopo la pulizia

Ho avuto 2 settimane di ritardo. Ho letto che un ritardo fino a 2 settimane è considerato la norma, ma se di più, dovresti correre dal medico

Ho questa volta senza pulizia è venuto 8 giorni dopo. Arriverà l'attesa) questa è la norma che il ciclo è lungo dopo la pulizia

Ho avuto un ciclo di 28 giorni

Nessun mensile dopo la cancellazione OK. Daub 9 giorni (((((((((((((((((((((

HCG dopo la pulizia.

Mensilmente dopo ST

dannazione... mi sento un idiota, ma davvero non capisco il mese o è qualcos'altro... le mie mestruazioni di solito arrivavano con il sangue più scuro e ho sempre iniziato con uno stronzo, e poi ho subito paura di una cosa così cruenta...

Sono venuti da qualche parte in un mese dopo aver raschiato, ho pensato che sarei morto, perché era doloroso.Il sangue era molto forte.Io dubito che questo non si sia verificato per mesi (((

Dopo la pulizia

L'epurazione era avvenuta l'8 aprile di due anni fa, e il mese 18 maggio. Apparentemente tutti individualmente, non siamo robot. Non c'era alcun dolore, ho dimenticato come mi sono ammalato prima, ho cambiato in meglio

Entrambe sono arrivate in 5-6 settimane, dipende da quando hai recuperato l'ovulazione dopo l'operazione: può essere in 2 settimane, e in 4... Non aver fretta di preoccuparti.

Mi è stato prescritto un regulon, l'ha tagliato e una settimana dopo sono arrivati ​​nel tipo M, non lo hanno imbrattato e non andava bene, poi dopo 3 settimane il vero M è venuto con un dolore così selvaggio, c'era dolore

mensile dopo ST

Ma riguardo al cariotipo... ti consiglio vivamente di passare un'analisi sul cariotipo, lei e suo marito. Se non ci sono problemi lì - allora vai in battaglia. Se ci sono mutazioni... Poi alla genetica. Non penso sia desiderabile che tu faccia esperienza di ZB più volte... È dura, ma è così!

Lascia che il corpo si rilassi, ripristini gli ormoni per almeno 2 cicli, bevi un drink di Actovegin per ripristinare l'endometrio. Sbrigati qui può essere con conseguenze negative. Per qualche ragione, si ritiene che i pazzi dottori una volta consiglieranno 3-6 mesi di riposo. Questo è tutto ragionevole e solo a beneficio dei futuri bambini, credimi. E se qualcuno ha mostrato incuria e ha avuto la fortuna di sopportare un bambino, non il fatto che questo sarebbe successo a te... Ti auguro sinceramente solo buona fortuna e caro //!

Pensaci attentamente prima di fare un passo.

Anch'io non sono stato congelato da tempo, ho imparato 8 settimane e l'ho pulito subito, l'ho pulito il 22 agosto e il 24 settembre siamo andati al mese, ieri Sedna MB e domani un ovulka e io e mio marito ci proviamo)) Spero di vedere due strisce in 2 settimane

Sono passato un mese dopo, e la ragazza, con la quale eravamo nel rione insieme dopo due ore... Avevo un ritardo di 4 giorni, alla fine il mio stomaco ululò così che mio marito e io andammo all'ambulanza, poi ci mandarono all'ecografia, quindi avevano ragione l'ufficio si è fatto sentire... non preoccuparti, lascia che il corpo si allontani dallo stress)))

A che ora viene ripristinato il tempo dopo aver raschiato le mestruazioni

Le discussioni sul tema: "Mensile dopo il curettage" è un evento piuttosto frequente nei forum delle donne. Prima di procedere alla considerazione di questo problema, è necessario avere un'idea generale del curettaggio stesso e delle indicazioni per esso.

Informazioni generali

L'utero della donna è un organo muscolare a più strati. Quando si raschia, lo strato mucoso interno dell'endometrio viene rimosso. Esistono due tipi di raschiamento:

La pulizia separata viene eseguita alla cieca con l'aiuto di strumenti. Durante questa procedura, l'utero e il canale cervicale vengono puliti. Durante l'isteroscopia, un dispositivo speciale viene inserito nell'utero e il medico osserva come viene rimosso l'endometrio.

I motivi per cui può raschiare, sono i seguenti:

  • patologia dell'endometrio;
  • violazione del ciclo mestruale;
  • malattia cervicale;
  • mancato aborto;
  • aborto spontaneo.

Può anche essere pulito dopo la consegna normale se ci sono particelle della placenta nell'utero.

Quando inizieranno le mestruazioni dopo aver raschiato? Qual è la norma e la deviazione? Perché non ci sono mensilmente dopo aver raschiato? Questi problemi devono essere discussi con il medico.

Selezione subito dopo la pulizia

I mesi successivi alla raschiatura non appaiono immediatamente. Durante la settimana dopo la pulizia, una donna può osservare le secrezioni in se stessa, che stanno diminuendo ogni giorno. Appaiono per traumatizzare lo strato interno dell'utero. Le macchie, che diventano gradualmente brunastre, sono indicatori della norma.

Le deviazioni sono le seguenti situazioni:

  • assegnazione di oltre 10 giorni;
  • scarica abbondante;
  • grave dolore addominale inferiore;
  • cessazione improvvisa della dimissione;
  • ipertermia (febbre);
  • evidenziando giallo o verde;
  • la comparsa di cattivi odori di scarico.

Se si identifica almeno uno di questi sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico.

Prima mestruazione dopo aver raschiato

Dopo quanto sarà ripristinato il ciclo mestruale, e i periodi mestruali andranno, nessuno risponderà sicuramente. Il ritorno del ciclo alla norma dipende direttamente dal metodo di pulizia, dal motivo per cui è stato effettuato, dalle caratteristiche individuali dell'organismo.

Dopo il curettage diagnostico, il momento in cui dovrebbe iniziare il ciclo non deve superare le sei settimane. Il ciclo mestruale e le mestruazioni tornano alla normalità entro tre mesi.

Quando la pulizia è fatta a causa di aborto spontaneo, aborto medico, mancato aborto, le mestruazioni possono andare dopo 2 mesi. Il sistema riproduttivo richiede un po 'di tempo per ripristinare la normale funzionalità. La natura della scarica stessa può essere più intensa e durare molto più del solito.

Le mestruazioni dopo il curettage nei primi tre mesi sono più dolorose del solito.

Questa è una variante della norma. In questo caso, verrà in aiuto degli antidolorifici. Tuttavia, un dolore forte e acuto è un'occasione per dare l'allarme e andare dal medico. Quando le mestruazioni iniziano con una scarica abbondante con un odore sgradevole, anche questa è una deviazione dalla norma.

Mestruazioni ritardate dopo la raschiatura

Se lo scopo del curettage non era dovuto alla gravidanza, e le mestruazioni non si sono verificate entro sette settimane dopo la procedura, non è necessario posticipare la visita al medico. Questo può essere solo una caratteristica individuale dell'organismo, o un segno di una grave patologia. Dopo la pulizia, può verificarsi uno spasmo cervicale. In questa situazione, il canale cervicale non cola sangue ed esfolia l'endometrio.

Il mancato aiuto al momento giusto può portare a conseguenze molto gravi fino alla sepsi.

Vorrei sottolineare che l'inizio delle mestruazioni durante le prime due settimane dopo la procedura è anche un motivo per andare dal medico. Questa situazione può indicare un grave disturbo ormonale.

Complicazioni dopo il raschiamento

Non dimenticare che il curettage è una procedura chirurgica seria, che può portare a molte complicazioni:

  • perforazione;
  • angoscia;
  • sanguinamento;
  • spasmo cervicale;
  • processo infiammatorio;
  • danno agli strati più profondi dell'utero.

Dopo la pulizia, che è stata effettuata alla cieca, è possibile una complicazione sotto forma di perforazione uterina. Porta il grande pericolo della vita di una donna. Quando viene trovata questa patologia, l'utero viene suturato, nei casi più gravi, viene estirpato (rimosso).

Se la pinza si stacca durante la procedura, si può verificare una compromissione del corpo dell'utero o del collo. Con tali danni si impongono le giunture sullo spazio.

Quando il sanguinamento si manifesta con grande intensità dopo il curettage, si può sospettare un sanguinamento uterino. Con questa patologia, le escrezioni saranno abbondanti con la presenza di coaguli. La ragione potrebbe essere il danneggiamento di grandi vasi o resti di placenta, elementi dell'endometrio. Il trattamento consiste nella prescrizione di farmaci emostatici, potrebbe essere necessario eseguire il curettaggio una seconda volta.

Dopo la pulizia, l'utero rimane una ferita aperta, dove l'infezione può facilmente entrare e si sviluppa un processo infiammatorio. I sintomi di infiammazione sono:

  • ipertermia;
  • dolore addominale più basso, in molti casi pulsante;
  • odore fetido di scarico;
  • colore, non tipico per le selezioni;
  • una grande quantità di scarico dopo la loro assenza.

La terapia antibiotica è obbligatoria nel trattamento e alcuni casi possono persino terminare con il curettage ripetuto.

Il processo infiammatorio può iniziare come conseguenza dello spasmo cervicale. Il sangue si accumula nell'utero e inizia il processo di decomposizione. Senza cure mediche in questa situazione non ce la fanno.

La lontana conseguenza del complicato raschiamento diventa sterilità. Sulla parete dell'utero si formano cicatrici, che non permettono alla placenta di attaccarsi in futuro e funzionano pienamente. L'infertilità può anche verificarsi a causa dell'ostruzione delle tube di Falloppio, che si è sviluppata a causa di un'infiammazione prolungata. Quando rilevi almeno uno di questi sintomi, devi venire per aiuto.